Viaggio

Pirenei. Percorso con racchette da neve nella valle dell'Aran, Beret

Pin
Send
Share
Send
Send


Uno dei percorsi più noti dei Pirenei per le escursioni con le ciaspole è la parte di berretto fino aMontgarri, una cittadina nascosta tra le montagne e inaccessibile su strada in inverno. Oltre a questo percorso, altri due, più complicati, partono da Beret, verso Cap des Closos e il Pedescau Tuc, due picchi che superano di gran lunga i 2.000 metri e ideali per praticare questo sport.


Plat de Beret - Tuc de Pedescau

Durante la nostra visita alla valle dell'Aran, è andato uno dei numerosi percorsi con le racchette da nevePedescau Tuc, con oltre 2.350 metri e con vista sia sulla valle che sul Beret davvero impressionanti.

Percorso con le ciaspole

Il percorso inizia dal parcheggio di Plat de Beret, un parcheggio situato alla fine del strada C-28 poco prima di raggiungere Baqueira Beret, a circa 10 km. Durante la stagione sciistica il parcheggio di solito è alzato, che dovrebbe alzarsi presto. Tuttavia, se non c'è posto, molte persone lasciano l'auto proprio all'ingresso del parcheggio sul lato della strada. Idealmente, parcheggia sullo sfondo, dove inizia il percorso.


Plat de Beret

Dall'inizio devi mettere le racchette e iniziare ad attaccare la cima. A volte la strada è contrassegnata da altri escursionisti o sciatori di fondo, ma attenzione, è meglio seguire la pista poiché è possibile che ci siano più percorsi, quindi è facile perdersi.


Racchette da neve

il salita inizia a poco a poco lasciandosi alle spalle Plat de Beret da un pendio non troppo ripido, dove dopo un'ora raggiungerai un'altra valle. Molte persone prendono la cima a sinistra, ma l'opzione migliore è attraversare un piccolo fiume e scendere dalla collina a destra.


Racchette da neve
Plat de Beret - Tuc de Pedescau

Prima di raggiungere la cima c'è una grande pendenza che deve essere presa a poco a poco. Se c'è brutto tempo, è meglio voltarsi, poiché è una zona molto chiara ed è possibile cadere o mettere il piede in una morbida zattera di neve.

Già in discesa scegliamo di fare un "rettilineo" e attraversare la pineta. Le racchette da neve sono molto divertenti se hai abbastanza tecnica o le usi correttamente. Qui ti diamo una serie di consigli sia per il piumino che per le racchette.

Suggerimenti per l'uso delle racchette da neve

Prima di tutto dovremmo sapere che le racchette da neve non dovrebbero mai essere usate su pietra o asfalto. Dovrebbe essere sempre utilizzato su superfici più morbide o in luoghi in cui le punte possono aderire. Dopotutto, il suo uso non è di affondare nella neve. In questo modo dureranno più a lungo e non cadrai a terra.

Arrampicare con le ciaspole

Per scalare devi sempre allentare la parte racchetta posteriore in modo che il tallone sia libero. Con questo ti facciamo sentire più morbido e la sensazione di non camminare come un robot. È importante prima di aver adattato molto bene le racchette ai tuoi piedi, poiché a seconda della qualità di questi è molto probabile che diventino inadatti e devi fermarti tutto il tempo.


Racchette da neve

Scendendo con le ciaspole

Scendere è il più divertente e se non hai paura, puoi scendere relativamente velocemente e persino saltare. Se la neve è molto morbida, provala, è una gioia. Come?. Spremere il attacco al tallone in modo che la racchetta non si allenti. Quindi inizia sempre ad abbassarti con il corpo gettato all'indietro, in modo da non avere paura e il baricentro non ti fa andare avanti.

Cosa prendere su questo percorso?

Non dimenticare mai su questi tipi di percorsi prendere:

  • Bastoncini e Racchette da neve.
  • Fodera in piuma, Primaloft o pile.
  • Ghette.
  • Impermeabile.
  • Guanti e cappello.
  • Occhiali da sole.
  • un GPS o mappa.
  • Acqua e cibo

Plat de Beret - Tuc de Pedescau

Se ti piace la valle dell'Aran, ti consigliamo di leggere questi articoli su uno dei le valli più belle della Spagna:

Pin
Send
Share
Send
Send