Viaggio

Tarragona. Punti chiave della città

Pin
Send
Share
Send
Send


Lo scorso maggio è stato celebrato nella città di Tarragona ilTravelBloggersMeeting 2013, uno spazio che unisce i blogger di viaggio sia dalla Spagna che dall'estero con l'obiettivo di condividere esperienze e far conoscere nuovi luoghi.

Approfittando dell'evento abbiamo avuto l'opportunità di godere di Tarragona e dei suoi numerosi punti di interesse. Personalmente non conoscevo la città ed è stata una vera scoperta passeggiare per la sua città vecchia e trovare le tante sorprese che la città ha conservato.


Anfiteatro romano

Tarragona. Punti chiave della città

Tarragona È noto per il suo passato romano. Per nome TarracoLa data esatta della sua fondazione è sconosciuta, ma fu durante l'invasione romana che divenne una città importante nell'area del Mediterraneo.

Tarraco era la capitale di Tarraconensis, una delle tre province di cui era composta Hispania. Le altre due, Lusitania e Bética, erano governate da Augusta Emérita (Mérida) e Córdoba.

Il suo passato romano lasciò i monumenti più importanti della città tra cui il Anfiteatro romano, i muri, resti del circo e tutti i resti archeologici mostrati nel museo di Plaça del Rei.

il Anfiteatro Romano Fu costruito molto vicino al mare alla fine del II secolo d.C. È stato il punto principale degli eventi in cui si sono verificati tutti i tipi di lotte gladiatori e animali Con la successiva partenza dei romani, parte dell'anfiteatro, principalmente la capacità, fu utilizzata per costruire templi di carattere cristiano. In effetti, fu costruita una chiesa sulle sue fondamenta, ma all'inizio del XX secolo fu demolita.

Oggi, la maggior parte dell'Anfiteatro è stata ricostruita e vengono eseguite rappresentazioni teatrali, concerti e simulazioni di combattimenti gladiatori.


Museo Archeologico

Molto vicino all'Anfiteatro è il Plaça del Rei e il Torre Pretoria, luogo di ricevimento del Museo Archeologico di Tarragona e dove potremmo godere delle Torri Umane chiamate Castells. Questa torre fu utilizzata per comunicare l'interno della città con il foro provinciale. Il museo è composto da 4 piani distribuiti in diverse sale. Si compone di sculture, ritratti, busti, mosaici, anfore, urne e molte altre cose. Personalmente, quello che mi è piaciuto di più è stato il Sarcofago di Ippolito.


King's Square - Torre Pretori

Nell'ufficio del turismo chiediamo del famoso murale dipinto sulla facciata di un edificio. Curiosamente, non era indicato nel piano turistico e ci hanno detto che si trovava nel Plaça dels Sedassos. È stato dipinto da Carlos Arola nel 1995 che ha realizzato un autoritratto sulla bandiera catalana.


Plaça dels Sedassos

Lasciando il centro storico, senza dimenticare di visitare la Cattedrale, ti consiglio di passeggiare per il Rambla Nova. È una delle strade più larghe della città e la sua parte centrale è abilitata a camminare. In esso troverai il fontana centenaria, ai piedi di uno degli edifici più alti della città. In basso, in direzione della stazione degli autobus, c'è un monumento dedicato al Castells.


Centenari Font

Come culmine della nostra visita,HomeAway Ci ha regalato un grazioso appartamento nel Carreer de la Unió centrale. Come puoi vedere, gli appartamenti hanno un aspetto impeccabile, con cucina completamente arredata e accesso a internet.

Dati pratici di Tarragona

Quando andare a Tarragona?

Il festival romano di Tarragona (Tarraco vivo) viene celebrato durante il mese di maggio. Il teatro gioca, ricreazioni nell'anfiteatro romano, mostre e varie attività culturali di natura romana.

Il resto dell'anno è anche un buon momento per visitare la città, soprattutto in estate per godersi le sue spiagge e il vicino Port Aventura.

Come arrivare a Tarragona?

Tarragona è molto ben collegata sia su strada che in treno. Ha una stazione ferroviaria ad alta velocità a 20 minuti dalla città.

Dove alloggiare a Tarragona?

La nostra raccomandazione è di cercare un alloggio a un prezzo molto buonoHomeAway. Soprattutto questo appartamento.

Assicurazione di viaggio

Per un viaggio come questo è meglio stipulare un'assicurazione. IATI ci offre a offrire ai follower Viaggia gratis. Viaggiare non ti esonera dall'avere un incidente, dal bisogno di un medico, di un trasferimento o di cure mediche. Non giocarci, controlla l'assicurazione di viaggio facendo clic sul banner e avrai a 5% nella tua assicurazione per essere un lettore di Travel gratuitamente. Se vuoi maggiori informazioni clicca qui.

Pin
Send
Share
Send
Send