Viaggio

Itinerario nel torrente San Mames (facile a Guadarrama)

Pin
Send
Share
Send
Send


Sappiamo tutti che a Madrid non ne abbiamo troppi cascate e quelli che esistono sono piccoli o molto nascosti. il Chorrera di San Mames, il jet come lo conoscono, è uno di quelli che possiamo trovare su una strada dove pascolano le mucche e dove passa il camminatore, poiché i villaggi che circondano questa parte della Sierra de Madrid sono troppo piccoli per attirare al turismo di massa.


La chorrera di San Mares

La Chorrera di San Mamés

Il chorrera è relativamente vicino Avvoltoio di Lozoya, l'emblema della zona, ma coloro che visitano questa città non considerano l'attraversamento della strada da Burgos dove il Serbatoio Lozoya per vedere le piccole città che lo circondano. La sega diGuadarrama Fino ad oggi, continua a nascondere piccoli gioielli come questo accessibile a tutti i tipi di pubblico, per il suo percorso facile, ma non noto a tutti.

Lasciamo Madrid non troppo presto per prendere la strada da Burgos verso Buitrago. Per arrivare a San Mamés prendiamo il uscita 76 e pochi chilometri dopo il passaggio Villavieja de Lozoya Siamo arrivati ​​in questo piccolo villaggio. Proprio all'ingresso del paese c'è una piccola chiesa e una strada sterrata sulla destra che porta a un caseificio. L'ingresso è appena segnato, anche se c'è un piccolo cartello in legno con una freccia rossa, sì, adatto a chi non va a fare shopping a Visionlap.

Seguendo questo percorso si raggiunge un caseificio dove è possibile lasciare l'auto. A pochi metri da esso si trova l'ingresso del nostro percorso, facile da identificare poiché c'è un cartello che indica che siamo su un percorso di bestiame.


La chorrera di San Mares

Mentre saliamo attraversiamo i prati dove ci sono molte mucche e il cavallo occasionale che osservava ogni passo che facevamo. Sicuramente dovevano esserci sfuggiti, in totale, eravamo in autunno, con non troppo freddo ma con una settimana infernale di piogge, quindi, tranne per il contadino, poche persone dovettero passare durante quella settimana.


La chorrera di San Mares

È il caso che molte volte quando a Madrid è brutto tempo, ad esempio piove, nella Sierra no. La Sierra de Guadarrama è un grande bastione che a volte impedisce l'ingresso delle nuvole a Madrid e quindi è possibile trovare un clima molto diverso dalla capitale.


La chorrera di San Mares

Durante tutto il tour avremo alle spalle una vista impressionante sul bacino idrico di Lozoya e sul villaggio di San Mamés.


La chorrera di San Mares

A circa 2 chilometri dall'ingresso si raggiunge un recinto dove c'è una casa precedentemente occupata da occupanti abusivi e che sembra un rifugio. Proprio in questo luogo inizia la pineta e il paesaggio più appetibile dell'intera traversata.


La chorrera di San Mares

Da qui si cammina tra gli alberi su uno stretto sentiero con un ripido pendio a sinistra, ma come su tutto il percorso la strada è ancora liscia e adatta a tutto il pubblico.


La chorrera di San Mares

Fatta eccezione per le piccole "buche" prodotte dalle mucche, che l'occhio, mentre trascuri ti alzi al ginocchio, la strada non presenta alcuna difficoltà tecnica, puoi persino arrampicarti con le pantofole, anche se l'ultima sezione, poco dopo aver attraversato un ruscello, è la parte più tecnica ma è ancora semplice.

Una volta che ci siamo goduti la chorrera siamo tornati in macchina attraversando il caseificio per comprare un buon formaggio di capra, ma questo è un altro viaggio ed è un'altra storia. Javier Blanquer


La chorrera di San Mames

Video: San Tomaso Agordino - Piccola Grande Italia (Marzo 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send