Viaggio

Rotta verso la Mogota del Cervunal nella Sierra de Gredos

Pin
Send
Share
Send
Send


Oggi siamo lieti di presentarvi il percorso per la Mogota del Cervunal o Cabeza Nevada nella Sierra de Gredos. Una montagna di 2426 metri di altitudine che di solito non è molto frequentata per la sua lontananza e soprattutto per essere nella stessa area dei mostri di Galana e Almanzor.


Rotta verso la Mogota del Cervunal nella Sierra de Gredos

Rotta verso la Mogota del Cervunal o Cabeza Nevada nella Sierra de Gredos

Nella Sierra de Gredos possiamo trovare molti percorsi. Alcuni più frequentati e altri dove difficilmente troveremo un'anima. Un esempio è il percorso verso la Mogota del Cervunal o Cabeza Nevada, dove è improbabile incontrare grandi gruppi di persone. Il motivo è semplice, è un lungo percorso. Tuttavia, potrebbe essere abbreviato dormendo nel rifugio della grande laguna, ma nella maggior parte dei casi dormire nel rifugio significa intraprendere altre vette come la Almanzor.


Mogota del Cervunal sulla destra

Sono più di 20 chilometri del percorso in un percorso lineare che inizia dal Piattaforma Gredos, un parcheggio vicino Fori del Biancospino Anche se appartiene a un'altra posizione. Potrebbe circolare, ma dovremmo aggiungere più chilometri e più dislivelli del quasi 1400 metri Cosa c'è nel percorso normale. Un'altra opzione sarebbe quella di intraprenderlo da Navacepeda de Tormes, ma il percorso sarebbe troppo lungo per farlo in una giornata invernale.

Rotta verso la Mogota del Cervunal o Cabeza Nevada dalla piattaforma Gredos

Partiamo dalla piattaforma Gredos. Luogo in cui partono altri fantastici percorsi come ElMorezón, La Mira o ElAlmanzor. Pertanto non sorprende che troviamo molte macchine se arriviamo dopo le 10 del mattino.


Rotta verso la Mogota del Cervunal nella Sierra de Gredos

Davanti abbiamo 21 chilometri e 1396 metri di dislivello. Il nostro obiettivo è il Mogota del Cervunal 2426 metri di altezza. Una giornata lunga ma molto gratificante poiché attraverseremo posti molto belli tra cui la grande laguna di Gredos e il suo meraviglioso circo.


Rotta verso la Mogota del Cervunal nella Sierra de Gredos

Dopo aver lasciato la piattaforma Gredos, prendiamo l'unica strada che parte alla fine del parcheggio. È una strada sassosa ma ben segnalata, dove inizieremo con un buon zig-zag e dove il ghiaccio in inverno di solito abbonda. Più tardi arriveremo al primo cartello che indica la direzione per il Laguna di Gredos, deviazione che dobbiamo fare se non vogliamo finire nel porto di Candeleda.


Rotta verso la Mogota del Cervunal nella Sierra de Gredos

Seguiamo il sentiero e lasciamo una deviazione alla nostra destra che va al Rifugio Reguero Llano. Successivamente attraverseremo un fiume con un ponte di cemento e da qui inizieremo a scalare una montagna con circa 300 metri di dislivello fino a trovare una fontana e successivamente con i barrerones e il punto di vista della laguna.


Almanzor

Dal punto di vista possiamo vedere l'Almanzor e alla destra dell'intera Mogota del Cervunal, la montagna che puoi vedere nella terza fotografia. Ora è tempo di scendere nella grande laguna di Gredos, che è completamente ghiacciata in inverno.


Rotta verso la Mogota del Cervunal nella Sierra de Gredos

Invece di confinarlo a sinistra, dobbiamo farlo a destra dopo aver acceso un bivio che segna il percorso delle 5 lagune. Questa traversata a volte non è facile da trovare.


Rotta verso la Mogota del Cervunal nella Sierra de Gredos

Dopo averlo preso, attraversiamo la laguna sul suo lato nord. Passiamo un fiume che scende da questo e invece di proseguire lungo la laguna prendiamo un sentiero che va proprio dalla parte opposta e inizia a scalare la montagna.


Rotta verso la Mogota del Cervunal nella Sierra de Gredos

Questo sentiero ci porterà molto vicino al canale delle piume, lasciandolo alle nostre spalle e dirigendoci a sud verso un'altra valle dove alla fine vedremo di nuovo il Mogota del Cervunal, non prima senza arrampicare circa 100 metri di dislivello e poi perderli di nuovo.


Rotta verso la Mogota del Cervunal nella Sierra de Gredos

Dall'alto vediamo il nostro obiettivo e abbiamo un'idea di dove dovremmo scendere. In effetti c'è qualche traccia che il mio partner inizia a prendere.


Rotta verso la Mogota del Cervunal nella Sierra de Gredos

Ricomincio verso una nuova valle tagliata in due da un ruscello. Abbiamo attraversato questo e seguito il percorso che ci avrebbe portato alle 5 lagune ma che a metà dovremo deviare. La deviazione non è molto ben segnalata ma per farsi un'idea è proprio quando la pendenza della Mogota del Cervunal passa da avere piornos e un altro tipo di cespugli ad essere molto rocciosa.


Rotta verso la Mogota del Cervunal nella Sierra de Gredos

Ora proveremo a seguire alcune pietre miliari che nella maggior parte dei casi finiscono per perdersi. Ora è semplicemente andare su e su fino a raggiungere la cima del Mogota del Cervunal.


Rotta verso la Mogota del Cervunal nella Sierra de Gredos

Dato che la pendenza è forte, sicuramente faremo molte soste e ne approfitteremo per scattare foto occasionali. Pensare che la cima della montagna non sarà vista fino all'ultimo secondo.


Rotta verso la Mogota del Cervunal nella Sierra de Gredos

Negli ultimi metri, a seconda della faccia che prendiamo, è possibile vedere in fondo alle 5 lagune di Gredos. Congelato per tutto l'inverno e situato in un posto molto inospitale.


Vertice del Nevada

Alla fine raggiungeremo la cima, coronata da molte pietre e con viste privilegiate. Ora non ci resta che discutere se tornare lungo lo stesso percorso o intraprendere un percorso circolare verso la piattaforma. Tutto dipenderà dal tempo che ti rimane per il calar della notte.

Dati pratici

Quando andare

Non è una montagna complicata, quindi puoi visitarla tutto l'anno. In inverno devi portare il materiale e le conoscenze appropriate per intraprenderlo.

Come costa

L'ingresso al parcheggio della piattaforma Gredos costa 3€. Se entriamo prima delle 08:00 o dal lunedì al venerdì, l'accesso sarebbe gratuito.

Come andare alla piattaforma Gredos

La deviazione sulla piattaforma Gredos è all'ingresso di Hoyos del Espino e arriviamo dalla deviazione della vendita di Rasquilla. Se veniamo dal Barco de Ávila, c'è una deviazione in Navacepeda de Tórmes.

Non è consigliabile arrivare dopo le 10:00 nei fine settimana. Successivamente è sinonimo di parcheggio molto lontano dal parcheggio principale.

Consigli stagionali

Inverno

  • Pantaloni lunghi, camicia termica e pile
  • Cappellino e guanti
  • Primaloft se hai freddo
  • Impermeabile o terzo strato per vento o pioggia
  • Stivali lunghi e calze invernali
  • Ramponi e piccozza.
  • Cappello duro
  • Corda per la sezione finale.
  • Torcia o frontale. il Il diamante nero per esempio è eccellente
  • Leggings se c'è neve. Ecco un buon esempio di Leggings e occhi con taglia.
  • Zaino da almeno 30 litri
  • Bastoncini da trekking
  • Mappa /GPS. Senza questo, non presentarti nemmeno. Come GPS, il nostro consiglio è Garmin GPS 64

In inverno i percorsi sono generalmente più lunghi se c'è neve, quindi calcola 1 o 2 ore in più.

Estate

In estate questo punto di montagna è generalmente molto secco e molto caldo. Per il materiale che consigliamo

  • Pantaloncini e maglietta manica corta. Si consiglia di indossare pantaloni lunghi.
  • Occhiali da sole e berretto polarizzati
  • Protezione solare
  • Acqua in quantità e cibo.
 

Altri percorsi nella sezione escursionistica e Gredos


Pin
Send
Share
Send
Send