Viaggio

La cascata di Gullfoss in Islanda

Pin
Send
Share
Send
Send


L'Islanda è un paese di cascate e uno dei più famosi è ilCascata di Gullfoss, in cerchio dorato. Un posto che stava per essere distrutto, se i piani per costruire una centrale elettrica fossero andati avanti. Fortunatamente, i piani sono stati cancellati e oggi Gullfoss è un luogo protetto che può essere visitato tutto l'anno.


La cascata di Gullfoss in Islanda

Cascata di Gullfoss

L'Islanda è un luogo di contrasti. L'essere umano ha saputo vivere con la natura, approfittando di tutto ciò che lo circonda per sopravvivere in un ambiente ostile. Tanto che cento anni fa hanno distrutto tutte le foreste del paese e ora trovare un gruppo di alberi è piuttosto complicato. Nonostante quell'errore, stavano per finire con uno dei posti più belli del paese, ilCascata di Gullfoss. A favore della civiltà moderna e sfruttando la forza delle acque fluviali Hvítá, un gruppo di investimenti stranieri ha cercato di acquisire la terra dai suoi proprietari, Tómas Tómasson e Halldór Halldórsson. Fortunatamente, sembra che i conti non siano usciti e siano stati venduti allo stato, e con ciò il posto è stato separato dalla speculazione.


La cascata di Gullfoss in Islanda

Gullfoss è probabilmente la cascata più visitata dell'Islanda, basata sull'immenso parcheggio all'ingresso e su un moderno centro visitatori con ristorante incluso. Tutto per dare un bel tocco finale al cerchio d'oro se pensiamo di farlo in un solo giorno.


La cascata di Gullfoss in Islanda

Dal parcheggio si sente il rumore prodotto dalla cascata, da dove scendiamo le scale. Qui è normale per noi bagnarci, anche quando non piove poiché il vento soffia di solito nell'area prendendo parte dell'acqua sospesa prodotta dalle cascate.


La cascata di Gullfoss in Islanda

Sotto ci sono diversi punti di vista, ma forse il più bello di tutti è quello sopra, da dove possiamo vedere una vista panoramica della cascata. Se ci stanchiamo di questa parte, c'è un'altra opzione molto poco usata in cui possiamo posizionarci all'estremità destra della cascata.


La cascata di Gullfoss in Islanda

Per arrivarci dobbiamo voltarci e prendere la prima svolta a sinistra. Seguiamo la strada e dopo aver attraversato il fiumeHvítáprendiamo la deviazione da sinistra. Questo ci porta su una strada sterrata e dove dovremo usare un GPS per raggiungere il parcheggio indicato sulla mappa sopra.


La cascata di Gullfoss in Islanda

Nel parcheggio entrano solo 6 o 7 auto e proprio accanto c'è una recinzione con una porta che dobbiamo attraversare. Il percorso attraverso i fiori è davvero spettacolare, dove in soli 10 minuti raggiungeremo i piedi delle cascate. Occhio, non esiste una barriera protettiva.


La cascata di Gullfoss in Islanda

Dati pratici

Quando andare alla cascata di Gullfoss?

Puoi visitarlo tutto l'anno poiché corre lungo strade che si mantengono anche in inverno. L'ideale è farlo tra la primavera e anche in autunno. In inverno ci sono attività che possono essere cancellate come le immersioni a Silfra.

Come arrivare alla cascata di Gullfoss?

I due modi principali per farlo è utilizzando il proprio veicolo o utilizzando uno dei tanti tour che si svolgono ogni giorno. Possiamo anche utilizzare i mezzi pubblici prendendo l'autobus che parte da Reykjavík verso Gullfoss (Linee 6 / 6A). Di solito parte alle 10:00 e ritorna alle 16:00, 1 giorno al giorno.

Dal mio punto di vista, è meglio noleggiare un'auto data la libertà che offre. Ecco un'offerta con il miglior motore di ricerca per le offerte di noleggio:


Cosa indossare

Non ci sono molti negozi lungo la strada e pochi ristoranti sono costosi e solitamente pieni. Idealmente, prendi il nostro cibo perché sarà necessario acquistarlo nelle stazioni di servizio o nelle bancarelle turistiche.

Che vestiti dobbiamo indossare ... questa è l'Islanda e può fare molto freddo e possiamo fare un acquazzone in qualsiasi momento. Ciò significa che dobbiamo essere preparati a tutto.

Dove dormire

È noto che l'offerta alberghiera islandese è scarsa ed è generalmente piuttosto costosa. Reykjavík non fa eccezione e trovare qualcosa sotto i 60 € è complicato. Questi sono gli hotel che utilizziamo durante il nostro viaggio:

  • Guesthouse Pavi: questa è stata una delle nostre scelte per il suo prezzo, il più economico. Le camere sono piccole e il bagno è in comune. La sua situazione è molto buona e se non trascorriamo più di due notti in città è un'opzione da tenere in considerazione.
  • The Capital Inn: un altro hotel che abbiamo provato, con buoni prezzi e camere confortevoli. Internet e colazione inclusa. L'aspetto negativo è la sua posizione, lontano dal centro e che richiede un'auto per raggiungerlo.

Altre raccomandazioni

Dobbiamo partire con un pieno di Reykjavík perché le stazioni di servizio sono scarse.

Assicurazione di viaggio

Per un viaggio come questo è meglio stipulare un'assicurazione. IATI ci offre a offrire ai follower Viaggia gratis. Viaggiare non ti esonera dall'avere un incidente, dal bisogno di un medico, di un trasferimento o di cure mediche. Non giocarci, controlla l'assicurazione di viaggio facendo clic sul banner e avrai un 5% nella tua assicurazione per essere un lettore di viaggi gratis. Se vuoi maggiori informazioni clicca qui.

Video: Islanda: Il grande Geysir, Þingvellir, le cascate Gullfoss, natura spettacolare (Luglio 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send