Viaggio

Attraversa la Covacha. I Gredos più lontani

Pin
Send
Share
Send
Send


il Sierra de Gredos nascondere luoghi poco frequentati che hanno poco da invidiare agli affollati Gredos Circus. È il caso del percorso di Covacha e il suo onnipotente Laguna de los Caballeros. Queste montagne non hanno un accesso estremamente difficile, ma ciò che le rende così silenziose è la distanza che devi percorrere per raggiungerle. Percorsi in cui attraversare qualcuno è una questione di fortuna, essendo un paradiso idilliaco per coloro che fuggono dalla folla e dalle grandi folle, soprattutto durante inverno.

Attraversa la Covacha. I Gredos più lontani

Siamo nella prima settimana di gennaio e solo 3 nevicate sono cadute nel Sierra de Gredos durante il inverno. Ancora una volta abbiamo scelto l'area di Barca di Avila, alla ricerca di luoghi poco frequentati e allo stesso tempo sorprendenti per la nostra vista. La zona ospita montagne come Covacha, il pelato e ilCorral del Diablo, essendo il primo il nostro obiettivo. Lo avevamo già caricato esaminando il Laguna de la Nava, e facendo notte nel Boat Lagoon, ma la sfida di oggi è stata quella di farlo in un solo giorno e dalla città di Navalguijo.

Rotta Covacha

Partiamo dalla città di Navalguijo (provincia di Ávila, Castilla y León), A 15 chilometri da Barca di Avila. Erano le 8:30 di sabato e l'insegna nel parcheggio indicava la strada per il Laguna de los Caballeros. Questo non era esattamente molto incoraggiante per indicare i quasi 11 chilometri che ci sono nella laguna, sapendo che avremmo lasciato così tanti altri verso la Covacha e che da lì saremmo dovuti tornare allo stesso modo. Peccato non avere 2 auto o aver fatto il percorso in primavera, approfittando di più ore di luce e andando in giro per la nudo.


Rotta Covacha

Siamo partiti di notte e all'orizzonte sono apparsi pochi raggi di sole. La strada era abbastanza pianeggiante e comoda, essendo sempre ben indicata. Superammo un primo rifugio che sembrava chiuso e più tardi arrivammo a un'incredibile cascata, la Chorrera del Lanchón, che vale la pena deviare dal sentiero per deliziare i nostri occhi.


Chorrera del Lanchón

La strada corre ininterrottamente con un ruscello sul lato sinistro, fino a quando non è divisa in 2 e uno di essi è inserito da uno stretto burrone, chiamato Gorge dei cavalieri. Ci prenderemo questa gola.
Il ghiaccio fa un'apparizione e numerosi cascate sembrano pietrificati su entrambi i lati della strada. Dobbiamo anche guardare dove facciamo un passo, poiché sono state formate numerose lastre che ci accompagneranno per il resto del percorso.


Rotta verso la Covacha

Passiamo 2 rifugi di più e il fiume continuò sulla nostra sinistra. Abbiamo iniziato a scalare il nostro primo pendio, lasciando il fiume sotto un profondo canyon dove è caduta una spettacolare cascata di ghiaccio. Dopo questa sezione raggiungeremo alcuni vecchi miniere di blenda, dove rimangono ancora i macchinari e l'edificio dove dormivano i minatori. Ora era tempo di attraversare il fiume e lasciarlo alla nostra destra. Questo zig zag scende e giocheremo con lui per un'altra ora. In lontananza il JURACO e la parte superiore del Covacha sulla vostra sinistra, dopo 7 chilometri percorsi.


Ultimo rifugio prima della Covacha

Saliamo sui nostri primi fiocchi di neve a un'altitudine di 1700 metri. Le nostre gambe sono state sollevate perché abbiamo percorso 9 chilometri stivali rigidi, Non è esattamente carino.


Rotta Covacha

La laguna stava implorando e quando pensavamo di averlo molto vicino, c'era sempre una piccola collina che ne impediva la visibilità. Inoltre la neve ha iniziato a diventare molto dura e abbiamo dovuto indossare ramponi.


Rotta Covacha

E finalmente arriviamo al Knights Lagoon, tutto pietrificato dall'imponente JURACO proprio dietro. Chissà se avessi i pattini da ghiaccio mi avrebbe incoraggiato a scivolarci dentro ... Più tardi l'idea folle mi è uscita dalla testa, dopo aver sentito un po ' suoni metallici che sono nati sotto le viscere della laguna. Immagino che fossero grandi bolle d'acqua che si muovevano all'interno o vanno a sapere se si trattava di una trota gigante 😀


Laguna de los Caballeros in inverno

Dal Knights Lagoon saliamo una rampa ripida sul lato sinistro verso il Window Risco. Questa parte richiede ramponi ogni volta che c'è neve, poiché il sole non la tocca mai.


Rotta Covacha

Una volta nel Window Risco, giriamo a destra e iniziamo a salire sulla cresta. Ci sono alcune sezioni in cui dovremo usare il piccozza da ghiaccio, non solo a causa del ghiaccio che si forma, ma anche a causa del passaggio stretto e strano.


Rotta Covacha

Abbiamo appena 150 m di pendenza verso l'alto e la rampa inizia a stancarsi. numeroso piatti di ghiaccio si sono formati lungo la strada, costringendoci a fare deviazioni alternative. A soli 100 metri dalla cima, lasciamo dietro di noi la massa rocciosa del JURACO, la parte più visibile del luogo.


Il giuraco

La parte superiore del Covacha È nostro e il tempo è favoloso. Entrambi abbiamo sudato dopo 14,5 chilometri, che abbiamo rimosso alcuni strati di abbigliamento. È tempo di fare una pausa e godersi questo vertice dell'Estremadura. Sì, anche se sembra una bugia, questo top appartiene ad entrambi Cáceres come Ávila, essendo una delle vette più alte di Extremadura.


Top of the Covacha

In effetti, la cresta dell'immagine in basso separa entrambe le comunità autonome. La parte sinistra èEstremadura e il giustoCastiglia e Leon.


Rotta Covacha

dopo 30 minuti godendo le cime vicine, è tempo di tornare ... Rotta Covacha Non è finita e dobbiamo tornare indietro allo stesso modo 🙁. Quasi 15 chilometri tornano a quello che sicuramente faremo di notte. Roba invernale.
Per il prossimo, portiamo due macchine e l'altra lasciamo nella città di Puerto Castilla. In questo modo attraversiamo altre due lagune, quella piccola Laguna quadrata e il Boat Lagoon. Un altro percorso per un'altra occasione.


Rotta Covacha

Dati pratici Rotta verso la Covacha

Quando andare

È una montagna da visitare principalmente in estate e se è fatta in inverno, durante la notte in uno dei suoi rifugi. Durante l'inverno poche persone vanno in cima e la maggior parte di loro rimane nella Laguna de los Caballeros. È molto comune non vedere nessuno durante il percorso o al massimo 1 o due gruppi.

Come arrivare

daBarca di Avila devi prendere la deviazione per Nava del Barco / Navalonguilla. Ad un certo punto, troverete una deviazione ben oltre la città di Navatejares, che ti costringe ad andare in uno dei due villaggi. Vai a Navalonguilla e dopo aver raggiunto la città, c'è una strada che gira a destra, circa a metà strada verso Navalguijo. È facile da passare perché non è molto ben marcato.

Prendi questa strada e dopo aver raggiunto Navalguijo hai due opzioni. Lasciare l'auto all'ingresso della città o in un piccolo parcheggio dove è segnato il percorso della Laguna de los Caballeros. In questo modo hai risparmiato un paio di chilometri alle gambe ...
Per arrivare a parcheggio, attraversi la città e svolta a sinistra prendendo una strada asfaltata con cemento. Alla fine arriverete al parcheggio.

Cosa indossare

In inverno è essenziale indossare ramponi e piccozza da ghiaccioe, naturalmente, sanno come usarli. La rampa che si trova sopra la Laguna de los Caballeros e alcune sezioni prima di raggiungere la cima, sono molto esposte e generalmente congelate per essere all'ombra durante il giorno.

L'acqua è presente fino in fondo e, come abbiamo detto, ce ne sono diverse rifugi senza guardia dove puoi passare la notte

Come raccomandazione, prendine un po ' scarpe da avvicinamento, perché camminare con stivali invernali così tanti chilometri senza neve può farti ammaccare i piedi.

Dove dormire

Ci sono 4 rifugi senza guardia durante il viaggio, a circa 3, 5 e 7 chilometri dal parcheggio. Alcuni di essi possono inserire fino a 10 persone e anche di più. Si tratta solo di stringere MrGreen.

Pin
Send
Share
Send
Send