Viaggio

Cosa vedere ad Arcos de la Frontera, Cadice (Villaggi bianchi)

Arcos de la Frontera, la porta di accesso ai Villaggi Bianchi, è uno dei gioielli della provincia di Cadice. Questa città si trova a 67 km dalla capitale, essendo uno dei borghi più storici della provincia e anche uno dei più visitati.

Sottolineano le sue stradine piene di ricordi di quando regnarono i musulmani e quello dimenticato regno di taifa Ciò ha segnato la sua architettura. Arcos de la Frontera è una fortezza tra le fortezze e non è sorprendente aprire gli occhi alla sua posizione impressionante. È meraviglioso vedere quelle chiese, palazzi e conventi creati durante il fiorente era cristiana vedendo ancora quelle case bianche che dominano l'orizzonte andaluso. Archi del confine per i suoi meriti, è di gran lunga la porta delle porte per visitare il villaggi bianchi di Cadice.

Arches of the Border

Un po 'di storia prima di visitarla

Fin da prima dell'era musulmana la sua posizione strategica su una collina sopra il Fiume Guadalete Ha già richiamato l'attenzione dei romani, arrivando a chiamarlo Arx-Arcis (fortezza in altezza). Ma non è stato fino all'arrivo dei musulmani e nominati regno di taifa quando Arcos de la Frontera iniziò a prendere la forma di ciò che è arrivato fino ai giorni nostri. In quel periodo florido la città fu murata e al suo interno formava una rete di mele con strade strette come quelle che sono arrivate fino ad oggi.

Con l'arrivo dei cristiani nel XIII secolo iniziò la costruzione di conventi e chiese e più di un palazzo, ma con il terremoto di Lisbona del 1755, che colpì questa parte della Spagna, molte chiese crollarono e molti dei suoi abitanti dovevano spostarsi creando la "nuova" parte della città.


Arches of the Border

Oggi il "profumo" della vecchia storia e dei ricordi assorbe la città. La città è cambiata e sebbene sia piena di ristoranti e negozi per i turisti, è ancora possibile trovare solitudine in quelle stradine che restringono l'anima di chiunque le visiti.

Che non puoi perderti il ​​suo centro storico

A partire dal Strada scorrevole in salita, lasciando sempre il fiume Guadalete sulla destra, è possibile accedere al percorso monumentale di Arcos de la Frontera. Il percorso attraversa strade come Pendio di Betlemme, il Vicolo delle monache e piazze come il Municipio o Speziali. Tutti a piedi, poiché l'auto deve essere lasciata fuori dal centro storico e, per fortuna, vicino ad essa, poiché in alta stagione l'afflusso di visitatori richiede un parcheggio un po 'lontano dal centro.


Arches of the Border

Per noi, Arcos è una città da conoscere, è semplicemente bellissima ed è probabilmente uno dei gioielli di Cadice, senza dubbio.

 Vedi i tour ad Arcos de la Frontera

Ti consigliamo, se il tuo soggiorno è di un giorno, passerai attraverso il ufficio turistico che si trova sulla Cuesta de Belén. Lì ti daranno una mappa, poiché è facile perdersi nel vicolo.

10 posti che devi sapere

1 Il pendio di Betlemme

Uno dei primi punti che vedi all'interno del centro storico e dove puoi vedere luoghi come il ospedale o Chiesa di San Juan de Dios, XVI secolo. In esso la foto più antica di Arcos de la Frontera, il Cristo di Veracruz.


Arches of the Border

2 Piazza del Municipio

È forse la piazza con più cose da vedere ad Arcos de la Frontera. La piazza è custodita da monumenti come il Basilica minore di Santa Maria de la Asunción, l'edificio più imponente senza dubbio, il municipioil Castello Ducaleil Convento dei mercedari a piedi nudi (l'unica chiusura che rimane) e il Parador nazionale.


Vicolo delle monache
Piazza del Municipio

3 Il miglior punto di vista di Arcos de la Frontera

Accanto a Plaza del Cabildo è uno dei migliori punti panoramici verso il fiume Guadalete. Se entri nel Parador, a nostro avviso, c'è ilmiglior punto di vista di Arcos de la Frontera. Inoltre, hanno una grande terrazza che di solito è vuota con queste magnifiche viste.


Arcos de la Frontera dal Parador

4 Tra Boticas e Maldonado

Tra le strade di Boticas e Maldonado sono molti dei monumenti del percorso monumentale. Proprio dietro il Convento dei Mercedari scalzi si trova il Piazza Boticas, da dove provengono queste due strade. Oltre a splendide terrazze e ristoranti, ci sono luoghi come il Teatro Olives Veas, dei primi del Novecento, la Pinacoteca, il Giardino Andaluso accanto a Palazzo del Mayorazgo (la facciata colpisce) o il Convento dei Gesuiti.


Canaanite Square
Arches of the Border

5 Chiesa di San Pietro

Questa chiesa impone di vederla. Era una ex chiesa collegiata del XIV secolo e si trova su un'antica fortezza musulmana. L'attuale torre è barocca del 18 ° secolo. Molte persone vengono a fare foto sui loro passi, un classico che sicuramente vorrai fare. 🙂

Dati pratici

Come arrivare e dove parcheggiare?

Arcos de la Frontera si trova a 67 km da Cadice. Vi si accede dalla A382 e da Cadice quasi tutto è vicino autostrada.


Mappa Arcos de la Frontera

Il parcheggio più vicino è il Strada scorrevole, ma in alta stagione è una missione praticamente impossibile. Inoltre, è un'area di pagamento. Non è consigliabile arrampicarsi molto di più poiché è vietato parcheggiare o guidare nel centro storico, quindi cerca la lettera P per il parcheggio. È meglio camminare che fare una bella multa.

La nostra prossima destinazione sulla rotta dei Villaggi Bianchi fu Zahara de la Sierra, forse il più spettacolare di tutti. Siamo andati in auto a noleggio con SIXT, dandoci un mini desiderio che già meritava il percorso :).


Villaggi bianchi di Cadice

Quando andare

Ogni volta è bello andare a visitare gli Arcos de la Frontera, ma se siamo realistici, in estate, o qual è lo stesso, il alta stagione, si può fare un po ' insopportabile dal calore e per la quantità di persone. Se non puoi andare in altre date, prova almeno a evitare i fine settimana.

Tour nella zona

Se vuoi conoscere la storia della città, con le sue leggende, i suoi account e gli angoli nascosti, ti consigliamo di prenotare un tour prima di visitare la città.

Vedi i tour ad Arcos de la Frontera

Dove dormire

Qui ci sono diversi hotel con fascino e imbattibile qualità-prezzo.

  • Affascinante Inn Vault House. Un hotel per innamorarsi delle sue vedute e del calore delle sue stanze. A partire da € 60.
  • La grande casa Viste favolose, anatra andalusa interna e camere incantevoli. E da € 64 a notte.
  • Bed & Breakfast Casa el Sueño. Il nome dice tutto. Minimalismo, panorami e gusto squisito. A partire da € 65 a notte.
  • I migliori hotel prenotando a Arcos de la Frontera


Video: Andalusia (Gennaio 2020).