Viaggio

Mappa, percorso e suggerimenti del circuito O e W di Torres del Paine

Pin
Send
Share
Send
Send


Se stai pensando di andare a Torres del Paine questo articolo chiarirà ogni dubbio. Mappa dei circuiti W e O., il nostro consiglio di aver vissuto questa esperienza e, soprattutto, una lunga spiegazione fase per fase attraverso video e buona fotografia.

Marzo Torres del Paine per noi è un TOP, a DA FARE come dicono gli anglosassoni. Che ti piaccia fare escursioni o meno, visitare Torres del Paine è qualcosa di meraviglioso, quasi unico. I paesaggi di questo angolo del Cile possono essere scoperti solo nella Patagonia meridionale e nelle Ande, dove ospitano il Parco Nazionale per diventare il re di questo angolo del pianeta.

Abbiamo realizzato un articolo e un video per ogni fase. Da non perdere

Torres del Paine, più che un sogno

Alcuni anni fa Miguel ha avuto la fortuna di essere in grado di completare il circuito W e gli è rimasto il desiderio di essere in grado di completare il circuito O, il percorso più completo del Parco Nazionale. In quell'anno il tempo non ha aiutato e la sfortuna è stata innescata in lui, i panorami non erano più buoni e ha perso la fotocamera quando lo ha fatto sosta a Buenos Aires Per vedere alcuni amici.

Anni dopo ho iniziato a prudere, da sempre Mi ha parlato delle meraviglie di questo posto. L'ho confrontato con la Nuova Zelanda, uno dei nostri paesi preferiti, e se esistesse un simile confronto significava chiaramente che la destinazione ne valeva la pena.


Miguel salta al punto di vista di Las Torres


Alla fine ho potuto convincerlo ed entrambi siamo partiti, come nella maggior parte dei viaggi, via dei fratelli, via dei gemelli. Alla fine Miguel aveva ragione, Torres del Paine è meravigliosa, degno di gridare la strana maledizione nell'aria :).

A proposito di ciò che verrà dopo

Volevamo scrivere la nostra avventura attraverso Torres del Paine, tappa per tappa, a partire da una panoramica per coloro che stanno pensando di andare in Cile e Torres del Paine. Pertanto speriamo di farlo risolvere i seguenti dubbi, dubbi che ci sono sorti prima di partire per questo spettacolare viaggio.

  • Quale percorso dovresti prendere?
    • Differenze tra circuito O e W
    • Qual è la data migliore per visitare il parco?
  • Di cosa hai bisogno?
    • Alloggio e campeggi
    • Vestiti, cibo e cose che riguardano tutti noi
    • Pasto di 8 giorni
  • ¿Come arrivare a Torres del Paine?
    • Raggiungi Punta Arenas e Puerto Natales
    • Partenza da Puerto Natales a Torres del Paine
    • Ingresso al Parco Nazionale
  • Tutte le fasi (Appenderemo tutti in articoli indipendenti e dettagliati)

Quale percorso dovrei prendere? Circuito O o W?

Le differenze sono tra il circuito O e W

Le due principali differenze tra un percorso e l'altro sono la distanza e il numero di persone che puoi trovare sul percorso. il O circuito È un percorso di poco più di 130 km e dura tra 7 e 9 giorni a seconda del fisico di ciascuno. Invece il Circuito W. Ha una lunghezza di 80 km e può essere fatto in circa 4 giorni. Quest'ultimo è il più visitato, ma attenzione, ha anche due dei punti più impressionanti, il Mirador de Torres del Paine e il British Mirador.

circuitogiornidistanzarampa
W480 km+ 3000m
O8130 km+ 6000m

Se guardi la mappa che verrà dopo vedrai che anche W fa parte del Circuito O, quindi se osi fare il primo, farai entrambi i circuiti. La cosa buona di Circuit O è che molti di i suoi paesaggi sono molto diversi a quelli del tratto del Circuito W. Inoltre, ha tre punti spettacolari. il Lago Dickon, Il ghiacciaio di Los Perros e il famoso John Gardner Pass, Passo con una visione cinematografica del ghiacciaio grigio.


Lasciando alle spalle il passo di John Gardner (Circuito O)

Per noi vale la pena fare il Circuito O, dal momento che visiterai l'intero parco in un percorso circolare attraversando i punti più interessanti e belli di Torres del Paine. Inoltre, non è necessario un livello fisico elevato non molto meno. Sulla strada abbiamo visto persone esperte e alle prime armi. In ogni caso, se ti avventuri, devi soddisfare due requisiti. Il primo peso, devi essere in grado di camminare con uno zaino di circa 15 kg peso minimo Inoltre, puoi coprire 131km con lei. Il resto, non aspettarti cime alte e pendenze orribili, al contrario. Le pendenze sono piuttosto sciolte e l'altezza media che puoi raggiungere a Torres del Paine supera a malapena i 1.000 metri di altezza, apparentemente piccola, ma ovviamente non sei lontano dal mare.

in arancione Il circuito O è contrassegnato e inserito rosso il famoso circuito W (fare clic sulla mappa per ingrandire).


Mappa di Torres del Paine

Puoi anche scaricare questa mappa in formato PDF.

Torres del Paine 1: mappa impermeabile 50.000 / 100.000 ...
  • BUSSOLA Cile
  • mappa
14,95 EURVedi su Amazon

Qual è la data migliore?

Da dicembre ad aprile sono i mesi migliori per godersi la Torres del Paine. Consigliamo i mesi di febbraio (fine), marzo e aprile, poiché entrambi Dicembre come gennaio il parco nazionale è praticamente affollato ed è molto difficile trovare posti in hotel o campeggi. Questi due mesi sono quelli che coprono l'estate e le principali vacanze di cileni e argentini.


Allerta britannica

Aprile è il mese più tranquillo, anche se raccomandiamo solo le prime due settimane anche se ci sono già rifugi chiusi. Gli ultimi due sono generalmente complicati e inizia la grande nevicata e passaggi come John Gardner sono chiusi. Ti consigliamo di guardare l'ora sulla pagina ufficiale nella sezione avvisi.

Qui il tempo a Torres del Paine nei prossimi 7 giorni.

Di cosa hai bisogno per eseguire il circuito O o W?

Alloggio, campeggi e rifugi

Per entrambi i circuiti W e O c'è la possibilità di dormire in campeggi o rifugi. Il circuito W è molto meglio preparato, dando sempre la possibilità di dormire in rifugi o cabine con certezza lusso. Ci sono ristoranti, piccoli negozi, WIFI e cabine premium. D'altra parte, nella sezione in cui il circuito O non si svolge con la W, le sistemazioni sono di solito campeggi. In effetti, nel Camp the Dogs L'unico modo per passare la notte è con il tuo negozio o in affitto.

ci due società che vi operano esclusivamente. Questi sono Fantastic South OVertice. Entrambi gestiscono i campeggi e i rifugi di Torres del Paine ed è con loro che devi prenotare per utilizzare il loro alloggio.


Camp the Dogs

il modo più economico di eseguire entrambi i circuiti è dentro tenda. In ogni caso non è gratuito, poiché puoi accamparti solo nei luoghi indicati e devi pagare una tassa per persona nel campeggio. Puoi vedere l'elenco dei campeggi e rifugi nel nostro articolo Preparativi per visitare le Torres del Paine. 1 anno fa non è stata necessaria la prenotazione. Oggi è richiesto un permesso, anche se poi difficilmente è richiesto.

Attenzione per l'alta stagione. I rifugi e il campeggio sono riempiti con mesi di anticipo

Quali vestiti indossare il circuito O e W?

Sì, ne parliamoattrezzatura di base Per mesi come luglio, agosto o settembre consigliamo quanto segue. Ne abbiamo collegati alcuni con migliori prezzi Cosa puoi trovare se ti manca ancora questa attrezzatura:

  • Zaino 50-70l
  • tenda
  • Sacco a pelo invernale
  • Tappetino gonfiabile
  • Gas da campeggio e accessori (rasoio, ecc.)
  • Kit di pronto soccorso
  • Diverse magliette, un paio di calzini al giorno, biancheria intima
  • Due pantaloni lunghi
  • Fodera in pile e Impermeabile Goretex se possibile
  • un Primaloft o piume per il freddo. Di notte la temperatura scende abbastanza
  • Cap, la testa dovrebbe sempre diventare calda
  • Guanti se non vai in estate
  • Stivali alti, anche se è possibile farlo con scarpe di prova preparato per l'acqua ma non li consigliamo
  • Pali di attraversamento
  • Infradito per il rifugio, anche se ci sono disponibili
  • occhiali da sole
  • Crema solare e un piccolo tablet, dove non può mancare l'ibuprofene
  • Borsa con il minimo (protezione solare, ecc.)
  • GPS e torcia (La vittoria è la migliore qualità / prezzo) con batterie per diversi giorni

Preparativi per andare a Torres del Paine

Pasto di 8 giorni

Per la maggior parte dei buongustai, rifugi e campeggi offrono tutti i tipi di cibo, a prezzi di ristoranti di lusso. Molti di loro servono la colazione e la cena e, se lo si desidera, preparano il cibo, come uno spuntino, per il percorso. È un'opzione molto comoda per non trasportare peso, ma Non è il più economico. Se hai questa possibilità, la consigliamo, le cene sono abbondanti e calde.

Una cena costa circa 16.000 pesos, birra 3.000 pesos e vino in un cartone da 5.000 pesos

Se decidi di portare cibo devi considerare due cose:

  1. Se lo porti da fuori dal Cile Stai attento con la dogana. Non abbiamo avuto problemi, ma di solito requisiamo tutti i tipi di cibo dagli animali
  2. Puoi comprare a Punta Arenas, poiché c'è di tutto e la qualità è molto buona
  3. Ci sono piccole dispense in alcuni rifugi, ma i prezzi sono molto alti

A Punta Arenas non c'è solo parecchi supermercati Se non grandi centri commerciali. Non aspettarti una città perduta nell'ultimo posto del pianeta, ha cose come qualsiasi città di provincia.

Come curiosità a Punta Arenas c'è un zona commerciale duty-free chiamata Zona franca, dove l'elettronica tende ad essere un po 'più economica, ma attenzione, per i cileni o gli argentini. Forse per gli europei non è così tanto.

Come arrivare a Torres del Paine?

Torres del Paine si trova nel sud del Cile, nella parte più meridionale del Cile. Per arrivarci devi atterrare in una città curiosa chiamata Puerto Natales.

Punta Arenas e Puerto Natales

il città più vicina a Torres del Paine è Puerto Natales, ma prima di arrivare qui devi essere atterrato a Punta Arenas. oggi non esiste un volo diretto per Punta Arenas dalla Spagna, quindi devi prendere un volo nazionale da Santiago a qui. In Skyscanner puoi controllare il prezzo di tutte le compagnie aeree che operano in Cile.

Dalla Spagna la cosa normale è atterrare Santiago del Ciledove ti costringono a raccogliere i bagagli poiché passi da un volo internazionale a un volo nazionale. Quando arrivi a Santiago, la prima cosa che devi fare è ritirare i bagagli e salire al 3 ° piano, dove partono i voli nazionali.

Fai attenzione a portare cibo, devi dichiararlo. Di solito non sono molto rigidi, ma potresti avere problemi

Una volta sull'aereo i paesaggi sono spettacolari. Puoi vedere fumanti vulcani attivi, enormi ghiacciai, laghi e fiordi. Un volo panoramico tra i più spettacolari.


Punta Arenas

Arrivati ​​a Punta Arenas, un aeroporto tra i più piccoli, abbiamo preso un taxi, 9000 pesos, per la città, viaggiando per circa 19 km. Al centro abbiamo mangiato qualcosa velocemente in una Telepizza 🙂 e abbiamo preso un autobus a Autobus Fernández per 12000 pesos andata e ritorno. Da Punta Arenas a Puerto Natales ci vogliono circa 3 ore, quindi trascorriamo la prima notte lì. Se non si desidera passare per la città, gli autobus con direzione Puerto Natales si fermano all'aeroporto.

Prenota trasporto e alloggio

È importante sincronizzare l'arrivo dell'aereo con il orario degli autobus, in questo modo puoi risparmiare tempo e non dover passare una notte a Punta Arenas. Gli orari di partenza degli autobus Fernández vanno dalle 7 del mattino alle 9 di sera. Ogni ora parte un autobus e in alcune sezioni ogni mezz'ora. Si consiglia di consultare il loro sito Web prima di partire.


Autobus Fernández

Da Puerto Natales a Torres del Paine

Detto questo, ci sono voluti circa 3 ore per arrivare a Puerto Natales, dove avevamo precedentemente prenotato una notte in un ostello, nel Alcazar Hostel. Quella notte era l'ideale per riposarsi dopo un lungo viaggio. Il giorno successivo torniamo alla stazione degli autobus e di nuovo prendiamo un altro autobus, ma questa volta verso l'ingresso del Parco Nazionale Torres del Paine.

Ingresso al Parco Nazionale

Una volta arrivato al Parco Nazionale devi pagare il biglietto d'ingresso, 18.000 pesos, che include una mappa, un discorso e una serie di raccomandazioni. Si prevede che entro il 2017 l'ingresso sarà di 26.000 pesos e l'accesso a 80 persone al giorno sarà limitato per sezione. Questo è stato causato dal turismo di massa, soprattutto locale, a gennaio e febbraio, dove nel 2016 ci sono stati giorni con oltre 150 persone per rifugio. Una barbarie!

Dall'ingresso, dove l'autobus ti lascia, puoi camminare fino all'inizio del O circuito che si trova accanto al Rifugio centrale di Torres, ma puoi salvarti 4 km se prendi l'autobus che porta a Hotel Las Torres. Nel caso in cui hai intenzione di fare il Circuito W. Devi andare al vivaio del lago Pehoe e prendere un catamarano al rifugio grigio.

Tutte le tappe a Torres del Paine

Tutte le fasi si riferiscono a O circuito. Nel caso di Circuito W., inizia dalla fase 5 alla fase 8, ma ci sono molti camminatori che iniziano da questo punto e lo fanno nella direzione opposta, diventando un'opzione sempre più popolare.

Stage 1/8 - Circuito O

Dall'Hotel Las Torres al Camp Serón

  • distanza: 14km
  • tempo: 4h 50min
  • Ascesa totale: 367m
  • Discesa totale: 357m

Da Camp Serón a Dickson Shelter

La prima tappa è all'interno del Circuito O. Questa parte dall'Hotel Las Torres, oltre l'ingresso del Parco Nazionale, fino a Camp Serón, un bellissimo campeggio vicino al Fiume Paine. Aspettatevi un percorso di circa 5 ore con molto piccola pendenza, meno di 400m e 14km. Non è il palcoscenico più bello, ma la cosa buona di tutto ciò va da meno a più. È il meglio che ha il Circuito O.

Puoi trovare informazioni più dettagliate su questo palcoscenico nell'articolo Circuito O - Stadio 1. Torres Central Shelter to the Serón Camp.

Fase 2/8 - Circuito O

Da Camp Serón a Dickson Shelter

  • distanza: 19,1 km
  • tempo: 4h 40min
  • Ascesa totale: 506m
  • Discesa totale: 464m

Lago Dickson

Le belle tappe iniziano a Torres del Paine. Non appena lasci Camp Serón, inizi a costeggiare il fiume Paine verso il lago Dickson. Questa fase ha un po 'più di pendenza, soprattutto dopo aver lasciato il fiume, dove c'è una pendenza ripida. Anche in questa fase è quando si entra davvero in Parco Nazionale, poiché a metà di questa fase sono terra privata o fuori dal parco. Una volta all'interno del parco la vegetazione cambia, entrando in una fitta foresta fino a raggiungere il rifugio e il lago Dickson.


Dickson Shelter

Puoi trovare informazioni più dettagliate su questo palcoscenico nell'articolo Circuit O - Stage 2. Campo di Serón al Rifugio Dickson.

Fase 3/8 - Circuito O

Da Dickson Shelter a Camp Dogs

  • distanza: 12,9 km
  • tempo: 3h 47min
  • Ascesa totale: 541m
  • Discesa totale: 176m

Ghiacciaio di Los Perros

Già all'interno del Parco Nazionale è incredibile vedere come cambiano i paesaggi. Da questo momento compaiono grandi blocchi di ghiaccio nei laghi e compaiono gli imponenti ghiacciai di questo angolo del Cile. Il primo a intravedere è il Glacier the dogs, con un lago un po 'scuro a causa delle continue frane del ghiacciaio a causa dei cambiamenti climatici. Dall'uscita del rifugio ai piedi del ghiacciaio è praticamente sollevato, ma una volta lì e fino al campo i cani sono in linea retta con alcuni viste davvero impressionanti. È una tappa breve, ma una delle più belle, poiché si svolge all'ombra di una foresta quasi impenetrabile.


Camp the Dogs

Puoi trovare informazioni più dettagliate su questo palcoscenico nell'articolo Da Dickson Shelter a Camp Dogs.

Fase 4/8 - Circuito O

Dall'accampamento i cani al Grey Shelter

  • distanza: 17,3km
  • tempo: 7h 25min
  • Ascesa totale: 1.204m
  • Discesa totale: 1.710m

Ghiacciaio Grigio

La quarta tappa è una delle più difficili del circuito O e quindi molte persone preferiscono farlo in due giorni, accampandosi a metà strada nel Accampa le guardie. Ma se hai forza e buone ginocchia vale la pena di finire questo lungo stadio nel Rifugio Grigio, sì, una volta che il passo mitico e sopravvalutato di John Gardner. Dall'accampamento i cani al passo è tutta salita attraverso un mare di rocce. Una volta nel passo il vento fa presenza, quasi uragano, ma per fortuna il passaggio non è una gola, se non una strada larga senza alcun pericolo. Il migliore di questa fase, il viste incredibili sul ghiacciaio grigio, che ti accompagnerà sempre in una discesa eterna e lunga.


Camp the Dogs - Grey Shelter

Puoi trovare informazioni più dettagliate su questo palcoscenico nell'articolo del Dogs at Grey Shelter Camp.

Fase 5/8 - Circuito O e W

Dal Grey Shelter al campo francese (o italiano)

  • distanza: 22,2 km
  • tempo: 7h 17min
  • Ascesa totale: 894m
  • Discesa totale: 860m

Grey Shelter - French Shelter

Il quinto stadio del circuito O è il primo stadio del circuito W. Parte del Grey Shelter, dove alcuni escursionisti arrivano in barca dal Hostería Gray per iniziare il percorso più popolare di Torres del Paine, tuttavia non è comune poiché è necessario un trasporto speciale per l'Inn e il prezzo della barca è alto poiché include una visita ai piedi del Ghiacciaio grigio. È una delle tappe più lunghe, con alcune irregolarità, irregolarità che viene appena percepita a causa degli oltre 20 km di questa fase. Abbiamo scelto di dormire in Fantastico campo nel sud della Franciaaccanto a Lago Nordenskjold, per gli splendidi panorami che ha, ma molte persone scelgono di dormire nel campo italiano e poi salire al British Lookout il giorno successivo.


Allerta britannica

È importante notare che i camminatori della W generalmente iniziano nel Paine Shelter, a metà strada tra il Rifugio Grigio e il campo italiano. Questi prendono un catamarano dal Pehoe Nursery, a cui arrivano in autobus da Puerto Natales (lo stesso che si ferma al vivaio della Laguna Amarga). Quello che di solito viene fatto è salire sul Grey Shelter e scendere lo stesso giorno, dormire nel Paine Shelter o camminare verso l'italiano se si ha la forza.

Puoi trovare informazioni più dettagliate su questo palcoscenico nell'articolo Da Gray Shelter a French Camp.

Stage 6/8 - Circuito O e W

Dal campo francese al rifugio di Los Hornos

  • distanza: 18,9 km
  • tempo: 7h
  • Ascesa totale: 980m
  • Discesa totale: 1.040m

Allerta britannica

La sesta fase è una fase WoW, una fase che potremmo descrivere in maiuscolo. È semplicemente bello se sei fortunato con il tempo. Dal campo francese abbiamo ripercorso i nostri passi verso il campo italiano. Da lì saliamo al Valle francese per accedere all'abbagliante Punto di vista britannico. In questa valle, il Ghiacciaio francese come il punto di vista, ma questo secondo è senza dubbio uno dei panorami più belli dell'intero Parco Nazionale. La cosa positiva di questa fase è che la lunga salita al punto di vista È fatto senza zaino, dal momento che il percorso termina dal punto di vista e quindi dovrai tornare al campo italiano, dove le persone di solito lasciano il loro zaino. Una volta tornato, il percorso per il Ripara le corna, dove se ottieni il budget ci sono alcune cabine infartuali (115.000 pesos) e un campeggio affabile.


Allerta britannica

Puoi trovare informazioni più dettagliate su questo palcoscenico nell'articolo del campo francese al rifugio degli Horns.

Stage 7/8 - Circuito O e W

Dal rifugio di Los Hornos al rifugio centrale di Torre

  • distanza: 13,2 km
  • tempo: 5h 10min
  • Ascesa totale: 788m
  • Discesa totale: 733m

Come nella prima fase, abbiamo visto la settima come una fase di transito, come una fase di ritorno alla civiltà. Questa tappa si svolge ai margini del Parco Nazionale tra grandi laghi e scortata dalle mura della Torres del Paine. Ricordo ancora il colore di Lago Nordenskjold e le imponenti vedute del colosso che ci accompagnava a sinistra della strada, il Monte Almirante Nieto con 2.670m. Fatta eccezione per il forte vento e il disagio che ha causato in qualsiasi momento percepiamo stanchezza in questa fase, anche con più di 100 km dietro di noi, ma la pendenza più che accettabile e il percorso in buone condizioni aiutano a eseguire facilmente questa fase.


Rifugio di Los Cuernos - Rifugio centrale di Torres

Puoi trovare informazioni più dettagliate su questo palcoscenico nell'articolo del Rifugio Los Cuernos a Torres Central.

Fase 8/8 - Circuito O e W

Dal rifugio Torre Centrale al punto di vista di Las Torres

  • distanza: 12,3 km
  • tempo: 6h 17min
  • Ascesa totale: 1.237m
  • Discesa totale: 1.250m

L'ultima fase del circuito W e O è il palcoscenico più brutale di tutti. È forse uno dei palcoscenici del mondo con una delle migliori finali. I panorami delle torri sono unici, quasi cinematografici, e non sorprende vedere le persone piangere davanti a queste meraviglie della natura. È come vedere alcuni grattacieli di pietra ai piedi di un lago superbamente trasparente. Per qualcosa è uno dei palcoscenici più frequentati ma anche il più duro. Ne parliamo più di 1.000 m di dislivello, irregolarità che termina con l'incoraggiamento e le gambe di centinaia di turisti ogni anno. Essere famosi non significa che sia facile, quindi ti consigliamo di arrampicarti lentamente e lentamente. come raccomandazione c'è la possibilità di dormire a metà strada nel Campo cileno o il Campo delle torri, due buone opzioni se normalmente non fai sport.


Torres del Paine - Strada O - Rifugio centrale di Torre - Punto di vista di Las Torres
Torres del Paine - Strada O - Rifugio centrale di Torre - Punto di vista di Las Torres

Come consiglio se sei in forma, l'ideale è di perdere peso, alzarti presto e salire / scendere lo stesso giorno dal Riparo della torre centrale. Senza peso puoi essere perfettamente in 2'30 ore alla base delle Torri, guadagnando tempo e sicuramente indietro.

Puoi trovare informazioni più dettagliate su questa tappa nell'articolo Refugio Torres Central a Mirador las Torres.

Conclusione

Se desideri maggiori dettagli su ogni fase del Circuito O o Circuito W non esitare a visitare la nostra sezione su Torres del Paine, avrai informazioni dettagliate su entrambi i circuiti e video esplicativi.

Assicurazione di viaggio

Per un viaggio come questo è meglio stipulare un'assicurazione. IATI ci offre a offrire ai follower Viaggia gratis. Viaggiare non ti esonera dall'avere un incidente, dal bisogno di un medico, di un trasferimento o di cure mediche. Non giocarci, controlla l'assicurazione di viaggio facendo clic sul banner e avrai a 5% nella tua assicurazione

Video: mapa satelital (Marzo 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send