Viaggio

Rwenzori - Stage 4. Bugata - Campo di Hunwick

Il palcoscenico tra Camp Bugata e Hunwick è forse uno dei più belli di Rwenzori e dell'intero insieme dei tumuli lunari. In esso vediamo i paesaggi che ci aspettavamo così tanto, con i loro foreste di lobelia con una dimensione colossale e che ci trasporta in un ambiente completamente giurassico. Oggi è il Rwenzori che tutti noi portiamo come souvenir e il miglior marchio di Uganda.


Traversata di Rwenzori di 8 giorni

Rwenzori - Quarta tappa. Bugata - Campo di Hunwick

La quarta tappa del nostro viaggio a Rwenzori per intraprendere la cima Marguerita non è eccessivamente difficile. L'altitudine è quella che segnerà i nostri ritmi e i costanti cambiamenti climatici rallenteranno i nostri progressi.

Hunwick è leggermente al di sotto dei 4000 m, a soli 100 metri in meno rispetto al precedente campo, la Bugata. Tra questi abbiamo un grande passo di montagna, ilBamwanjara a 4500 metri, un buon metro di stato di acclimatazione. Sarà anche uno dei momenti più speciali del percorso se il tempo lo consente. Questo ci permetterà di vedere da prima volta, Picco Marguerita.


Rwenzori - Tappa 4. Bugata - Campo di Hunwick - Mappa del percorso

Sebbene sia sincero, non lo vedremo neanche. Quello che vediamo è il picco che si trova a soli 50 metri dalla sua cima, ilAlexandra Peak, che condivide il ghiacciaio con la Marguerita sopra i 5000 metri di altitudine e fanno parte del massiccio del Mount Stanley.

Quarta tappa di Rwenzori

  • distanza: 7km
  • tempo: 5 / 6h
  • Ascesa totale: 687m
  • Discesa totale: 663m
  • Altitudine minima: 3863m
  • Altitudine massima: 4441m

Verso le 8 del mattino abbiamo lasciato il campo Bugata Dopo un'abbondante colazione. Fa freddo, circa -1 gradi e tutte le rocce intorno a noi hanno uno strato sottile di ghiaccio. Ghiaccio che presto scomparirà con i primi raggi di sole.


Lago Bugata

Da qui e con una salita irrequieta dobbiamo raggiungere il passaggio diBamwanjara, a 4450 metri di altezza. Questa è una buona misura di forza e acclimatazione, ma i nostri corpi stanno andando bene per ora e non sembra che avremo grossi problemi. Non abbiamo vertigini o mal di testa. Solo il desiderio di camminare lentamente data la difficoltà di respirare ossigeno a questa altitudine.


Rwenzori - Stage 4. Bugata - Campo di Hunwick

La prima ora attraversa un ambiente abbastanza arido, un tipico paesaggio di altitudine a queste latitudini. Le nuvole ci circondano, ma sono abbastanza statiche. La maggior parte è stata formata dalla condensa del gelo mattutino e con essa tutto sembra indicare che nel pomeriggio finirà sicuramente per piovere.


Rwenzori - Stage 4. Bugata - Campo di Hunwick

All'improvviso iniziano a comparire i bellissimi lupi giganti. Per ora dispersi e poi ci abbagliano sotto forma di grandi foreste quasi impenetrabili. È qui che iniziamo a vedere il falso passo diBamwanjara, a destra nella foto in basso e situata a sinistra. Chiaramente sembrava così, ma l'altezza ha portato via la nostra ragione, anche se non eravamo lontani,


Rwenzori - Stage 4. Bugata - Campo di Hunwick

Dopo il passo "falso", dove c'è un piccolo rifugio semi-abbandonato, incontriamo di nuovo i Lobelia e il cielo inizia a schiarirsi. Momento ideale per accelerare il passaggio con l'intenzione di arrivare il prima possibile alBamwanjara.


Rwenzori - Stage 4. Bugata - Campo di Hunwick

E arriviamo a Bamwanjara (4451 m) e finalmente vediamo il Monte Stanley, con l'Alexandra Peak coperto di ghiacciai e proprio dietro il nostro obiettivo, il Marguerita Peak. Oltre a tutti questi colossi, abbiamo sulla sinistra il Monte Baker, alto più di 4800 metri.


Passo Bamwanjara

I panorami sono eccellenti ma la discesa è ancora migliore. Una fitta foresta di Lobelias ci aspetta che ci lascia davvero sbalorditi. È incredibile come questi dinosauri arboricoli crescano così in alto. Siamo a più di 4400 metri di altitudine.


Rwenzori - Stage 4. Bugata - Campo di Hunwick

Abbassare il Bamwanjara è stato un vero piacere, ma poiché non tutto è divertente ... all'improvviso ci è stato presentato ciò che stavamo aspettando all'inizio, la pioggia. Una pioggia che si è fermata solo raramente e è peggiorata nell'ultimo chilometro prima del rifugio di Hunwick.


Rwenzori - Stage 4. Bugata - Campo di Hunwick

Scintillando continuamente e con nuvole che coprivano l'intero paesaggio, abbiamo raggiunto uno dei Laghi Kachope, poiché ce ne sono due e situati a diverse altezze. Lì ci fermammo a mangiare e aspettammo che le nuvole sparissero, anche se il poco che avevamo era la foto sotto.


Laghi Kachope

Lasciamo il primo lago Kachope e passiamo vicino al secondo, ma tra la pioggia, le nuvole e la fitta foresta pluviale non finiamo di vederlo. In effetti ci sono più laghi lungo la strada, ma non ne abbiamo visto uno, specialmente durante il periodo in cui ha piovuto nei mari.


Rwenzori - Stage 4. Bugata - Campo di Hunwick

E con quel panorama arriviamo al campo di Hunwick. Un nome che corrisponde ai proprietari di Rwenzori Trekking Services, la compagnia di guida che realizza questo percorso. Certo, la foto sotto è il giorno successivo. Con l'acqua che è caduta su di noi, volevamo togliere la macchina fotografica.


Campo di Hunwick

Per questi siti remoti, viaggiare con l'assicurazione!


Video: Rwenzori Mountains ConservationMISS TOURISM RWENZORI (Febbraio 2020).