Viaggio

Rwenzori - Fase 1. Da Kilembe al rifugio Sine Hut

Pin
Send
Share
Send
Send


Prima tappa della crociera di 8 giorni a Rwenzori, Uganda. Stiamo affrontando uno dei nostri grandi sogni, visitando le famose montagne della Luna, dove grandi esploratori come Stanley, hanno cercato le fonti delFiume Nilo. Kilembe È il nostro punto di partenza e Marguerita raggiunge il nostro obiettivo.

Da Kilembe al rifugio Sine Hut

A partire da Kilembe

Abbiamo a malapena assaggiato il paese, trascorrendo una breve notte in Entebbe così prenderemo un aereo per Kasese e da lì andremo a Kilembe, l'ultima città abitabile e dove inizia una delle rotte per Rwenzori.


Rwenzori Stage 1. (Kilembe - Sine Hut)

Arriviamo a Kasese con puntualità britannica verso le 10:00. Proprio lì un'auto stava aspettando di portarci a Kilembe. Sicuramente sapere quale fosse la nostra macchina era semplice. Non c'erano più macchine e l'aeroporto non ha altro che una pista d'erba e una piccola cabina, cioè è un campo d'aviazione. Nessun controllo, quasi nessuna sicurezza. Solo un libro di firme dove registrare i nuovi arrivati.

Prendiamo la strada per Kilembe, che è di circa 45 minuti. La città, piuttosto piccola, attinge principalmente dall'agricoltura e da una grande miniera di rame e cobalto gestita da una società canadese.


Rwenzori Stage 1. (Kilembe - Sine Hut) - Kilembe Hostel

Arriviamo a Kilembe Hostel (1450 / 1500m), un piccolo hotel da cui partono le spedizioni per Rwenzori. Lì si incontra il guide e facchini, gli zaini vengono pesati, lasciamo i bagagli che non prenderemo, i pesi vengono distribuiti e viene fatta una piccola sessione di ciò che si troverà nel parco nazionale. Dopo un'ora, i membri del team, Javier, un amico della California (Stati Uniti) di nome Bruno e io, sono partiti con Sine Hut in compagnia di due guide.


Rwenzori Stage 1. (Kilembe - Sine Hut) - Kilembe

Sono due guide obbligatorio in ogni spedizione a Ruenzori. Davvero con uno sarebbe sufficiente, ma nella fase finale e qualcuno soffre di mal di montagna, vertigini o persino paura, in modo da non ostacolare il ritmo del resto della squadra, le guide possono essere separate e formare due gruppi.


Uganda - Kilembe

Prima tappa di Rwenzori

  • distanza: 10,4 km
  • tempo: 6h
  • Ascesa totale: 1.208m
  • Discesa totale: 179m

Iniziamo attraversando l'intera città di Kilembe, passando per la sua scuola, una serie di chiese e il suo mercato. Tutti ci hanno salutato, soprattutto i bambini, sempre con un grande sorriso. È il momento ideale per regalare loro, come una palla, qualcosa che amano poiché giocano con le palle fatte con i vestiti.


Rwenzori Stage 1. (Kilembe - Sine Hut)

I bambini hanno continuato ad apparire ovunque, lasciando le piantagioni di caffè, un campo da calcio, case di legno, chiese, ..., ecc. È stato fantastico ma forse ciò che mi ha colpito di più è stata la sua felicità "apparente".


Rwenzori Stage 1. (Kilembe - Sine Hut)

Dopo circa 30/45 minuti arriviamo al parco nazionale (1700m). Facilmente visibile quando il confine entra nella deforestazione e nel grande foresta pluviale. C'è il controllo dell'ingresso, dove i visitatori che arrivano per un percorso di 1 giorno devono pagare le tasse. Il resto dobbiamo firmare in un registro i giorni che intendiamo trascorrere, il nostro nome e passaporto.


Rwenzori Stage 1. (Kilembe - Sine Hut) - Ingresso al parco nazionale

Continuiamo il percorso e iniziamo rapidamente a vedere i primi animali, a partire dal camaleonti. Questa è una delle cose che camminare senza guida è molto difficile da vedere. Solo loro sanno dove si nascondono.


Rwenzori Stage 1. (Kilembe - Sine Hut)

Più tardi abbiamo visto scimmie, il primo in Uganda. Non vederli visti prima ci ha impressionato molto, ma alla fine del viaggio abbiamo finito per stancarci, soprattutto nel Parco Nazionale Queen Elizabeth Dove ce ne sono migliaia.


Rwenzori Stage 1. (Kilembe - Sine Hut)

La fase 1, essendo vicino all'ingresso del parco, è la più curata e in essa passeremo diversi ponti sospesi in legno in buone condizioni e il riparo occasionale per ripararsi dalla pioggia. Naturalmente, per attraversare un ponte è consentita una sola persona alla volta.


Rwenzori Stage 1. (Kilembe - Sine Hut)

In lontananza si sente la tempesta e il terreno inizia a sembrare bagnato. Non ci vuole acqua per formare pozzanghere per poi trasformare il percorso in una vera pista di pattinaggio. Le barre sono garantite.


Rwenzori Stage 1. (Kilembe - Sine Hut)

Ma sì, e sebbene sembri una tavolozza, gli ombrelli funzionano meglio di un gore-tex. Devi solo avere un buon equilibrio e gestirlo con una mano. Altri opteranno per i poncho, ma dal mio punto di vista sono molto caldi e sudano molto poco. Tuttavia, ognuno ha il suo momento ed è una questione di scegliere il proprio.


Traversata di Rwenzori di 8 giorni

La giungla era sempre più impenetrabile. Non capisco come gli antichi esploratori siano riusciti a farsi strada da queste parti, ma facendo un giro è possibile che abbiano tirato fuori dozzine di schiavi. Gli esploratori di quel tempo erano di solito ex soldati con un certo potere d'acquisto.

Più tardi la pioggia ha iniziato a colpire più forte e abbiamo dovuto fare una lunga sosta in uno dei rifugi di fortuna.


Rwenzori Stage 1. (Kilembe - Sine Hut)

8 chilometri percorsi e oltre 2500 metri di altezza. Sapevamo già di essere vicini al rifugio Sine, ma prima di arrivare dovevamo attraversare un ponte estremamente scivoloso attaccato a una cascata chiamataLa caduta di Enock, il cui nome deriva dal capo delle guide dei servizi di trekking Rwenzori.


Rwenzori Stage 1. (Kilembe - Sine Hut)

Dopo il brutto drink saliamo l'ultima grande pendenza a 2600 metri e raggiungiamo così Capanna sinusoidale, che come puoi vedere è abbastanza comodo.


Rwenzori Stage 1. (Kilembe - Sine Hut) - Sine Hut

Non c'è luce o acqua potabile e ovviamente nessun riscaldamento. Ma cosa vuoi che dica, questo è un vero lusso. Abituati alle tende in luoghi spiacevoli, qui eravamo in paradiso.

In totale 4,5 ore, sono stati percorsi oltre 1200 metri di dislivello e circa 9,5 chilometri. Siamo a 2600 metri di altezza e stasera probabilmente non faremo caldo.


Video: ABASIMATTUSE OMULIRO E FORT PORTAL - Bapooca nabisago (Luglio 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send