Viaggio

Percorso circolare della Garganta de los Infiernos (Valle del Jerte)

Pin
Send
Share
Send
Send


Itinerario del Gola dell'inferno. Da quando abbiamo visitato ilSierra de Gredos Avevamo sempre sentito parlare di un luogo in cui si formano infinite pozze d'acqua, ideale per rinfrescarsi durante l'estate. Questa non è una novità in questa catena montuosa, poiché possiamo individuarne molte in luoghi diversi, ma ciò che rende speciale questa gola è il numero di Pozas che si trovano consecutivamente per diversi chilometri.


Los Pilones - Garganta de los Infiernos

Dobbiamo tenere presente che per raggiungere il riserva naturale del Gola dell'inferno Non è necessario completare questo percorso di 15 chilometri. In effetti, la maggior parte delle persone che vogliono semplicemente godersi un bagno o uno spuntino, parcheggiano il proprio veicolo vicino al centro di interpretazione situato a pochi chilometri a sud della città di Jerte e da qui percorrono i 2,5 / 3 chilometri approssimativi per raggiungere il punto chiave della gola, il famoso piloni. Personalmente penso che perdi molto se non viaggi per il resto del percorso, ma se camminare non fa per te o non hai il tempo necessario, non è una cattiva opzione, fai semplicemente il percorso del pilone.

Per quelli di voi che vogliono vedere l'intero ambiente circostante, vi incoraggio a continuare a leggere la nostra recensione.

La gola dell'inferno

Dove siamo

Siamo nella città di Jerte (Extremadura), che prende il nome dal fiume che attraversa la valle. Situato a pochi chilometri dal porto di Tornavacas e l'affascinante città di Barca di Avila. Questa zona è ben nota soprattutto in primavera, quando tutto alberi di ciliegio che popolano la valle vengono messe in fiore per un breve periodo e la valle è avvolta in un bianco brillante.

La nostra rotta

Il nostro percorso inizia dalla stessa città di Jerte, in particolare dall'altra parte del fiume accanto ad alcune indicazioni della gola stessa. La verità che poteva essere avviata da diversi luoghi diversi, ma poiché era facile trovare un segnale indicativo e sopra c'erano numerosi parcheggi, abbiamo deciso di partire da quel punto.

L'inizio potrebbe non piacere troppo e questo è perché dobbiamo percorrere un paio di chilometri lungo una strada a metà asfaltata che dà accesso a diverse fattorie. Una volta nella sezione finale, diventa una strada sterrata e aperta solo al personale locale.


Jerte Valley - Hells Gorge

Come possiamo vedere nelle prime fotografie, il percorso è stato sviluppato in autunno, un momento per vedere le foreste con una tonalità molto speciale. È bello vedere come querce, castagne e lecci spianano il terreno con le foglie. Comunque, c'è sempre qualche vespa che oltre a godersi l'ambiente, si alza le castagne 😀 o si dedica a trovare la strana fungosoprattutto quelli boletus.


Jerte Valley - Hells Gorge

Inizialmente la strada per essere così ampia è facile da percorrere, ancora di più quando ci sono numeri indicazioni che rendono la loro perdita praticamente impossibile. Ad ogni modo ci sono diverse scorciatoie contrassegnate per accorciare parte della strada e che a priori sembra una buona opzione, ma poi mentre le prendiamo vedremo che la pendenza si inclina molto di più sulla base di andare quasi dritto.


Jerte Valley - Hells Gorge

Finalmente raggiungeremo la parte più alta del percorso, a circa 850 m di altitudine (Collado de Tierra Blanca), dove la vegetazione cambierà e le querce saranno gli alberi predominanti. Da qui scendiamo verso il Gola delle Tre Colline รณ Nuovo ponte.


Gola dell'inferno

Una volta nel New Bridge Possiamo osservare le prime piscine, che ovviamente sono disponibili solo per i più coraggiosi, poiché nel mese di autunno l'acqua scende molto molto fredda. Da qui ci sono circa 6 chilometri per il Centro di interpretazione e circa 3 ai Piloni del Gola dell'inferno.


New Bridge - Three Hills Gorge

D'ora in poi la strada correrà lungo la riva sinistra del fiume praticamente fino alla zona del piloni. Con solo un paio di salite abbastanza leggere, è una strada abbastanza comoda e personalmente non consiglierei di smettere di mangiare fino al Gola dell'inferno. Non è rimasto molto e la strada sarà prevalentemente in discesa.


Sulla strada per la gola dell'inferno

Uno dei punti da considerare a metà strada è la confluenza del Gola delle Tre Colline con il Gola della collina delle cavalle. Ti stai unendo, formano il Gola dell'inferno nella sua parte più alta, fornendo acqua da due punti diversi. Possiamo avere il problema quando attraversiamo il ruscello, poiché non c'è un ponte e in tempi di alluvione diventa difficile attraversarlo a meno che non ci togliamo le scarpe e non vogliamo bagnarci un po '.

Se hai paura, non esitare ... togliti di mezzo e nella piscina più grande, proprio alla fine di questa, c'è un passaggio che può essere attraversato senza troppe difficoltà. Tuttavia ho la sensazione che con il disgelo Potrebbero esserci molti problemi e più di uno si girerà.


Gola della collina delle cavalle

Come puoi vedere nel nostro gruppo, c'erano persone che hanno scelto di togliersi le scarpe e attraversare a piedi ... la cosa brutta che se sei un po 'corto è più che probabile che l'acqua possa raggiungere la tua vita ... I punti di passaggio che sembrano stretti, circolano così tanta corrente che Non è possibile passarli a piedi nudi.


Gola della collina delle cavalle

E dopo 15 chilometri di discesa raggiungiamo il piloni e quasi alla civiltà. Questo punto è molto popolare ogni fine settimana, soprattutto se lo visitiamo in estate che può essere persino travolgente. La verità è che se stai trascorrendo un'intera giornata sulla riva del fiume, a fare il bagno, mangiare e fare un pisolino rilassato, è sicuramente un paradiso.


Piloni - Gola dell'inferno

Ringhiere in acciaio sono state installate nella gola per evitare incidenti, tenendo conto che in estate l'autunno è molto maggiore quando il fiume trasporta meno acqua. E proprio in questa parte possiamo vedere il famoso Marmite Giganti. Piscine circolari quasi perfette che sembrano vasche idromassaggio. I bollitori si formarono grazie all'erosione delle pietre trascinate dal fiume e che sono intrappolate in concavità sul fondo di questo. Il loro movimento circolare a causa della corrente crea queste forme curiose.


Piloni - Gola dell'inferno

Dopo esserci goduti gli splendidi panorami ci siamo fermati lungo la strada per prendere la ricompensa. Un ottimo panino !! Per i più comodi, dall'altra parte del ponte ci sono numerosi tavoli dove sistemarsi. Un'altra cosa è che sono liberi ...


Piloni - Gola dell'inferno

Terminata la visita a il piloni, dobbiamo prendere il percorso che termina nel Centro di interpretazione e quello è anche quello usato da coloro che visitano esclusivamente i Piloni. Per evidenziare una cascata che è dopo aver lasciato le piscine sulla riva sinistra del fiume.


Gola dell'inferno

Una volta nel Centro di interpretazione vediamo le prime auto e ovviamente quelle tipiche bar sulla spiaggia Hanno riso di essere aperti solo in alta stagione. Questa parte della strada sembrerà un po 'lunga e corre interamente lungo una strada asfaltata adatta a tutti i tipi di veicoli. Sarà un buon momento per disconnettersi e godersi gli alberi da frutto che vivono nella regione, in particolare Alberi di ciliegioMele cotogne e pesche. Finalmente dopo 1,5 km arriveremo al punto di partenza.

Dati pratici

Quando andare

Dipende da ciò che scegliamo. Se vogliamo fare il bagno, devi sicuramente andare tra luglio e agosto, anche se ci sono persone che fanno il bagno nei mesi di giugno, settembre e persino ottobre, tutto dipenderà dal estate di San Miguel.

Il resto dei mesi è più tranquillo, per tenere conto dei mesi invernali in cui si possono formare numerosi strati di ghiaccio lungo il percorso.

Dove alloggiare?

Abbiamo alloggiato nel Regione di Vera, famoso per il suo famoso Vera paprika e il suo bellissimo paesaggio. In questo caso siamo stati invitati dal portale Tuscasasrurales.com, un portale di ricerca per case rurali molto semplice da usare e con una grande varietà di case rurali. La nostra scelta è stata la Finca Valvellidos, nella città di Jaraíz de la Vera.


Finca Valvellidos

Questa casa di campagna dispone di camere e appartamenti rurali con tutti i tipi di servizi. Ma personalmente ciò che ci è piaciuto di più sono stati i dintorni, in piena natura e liberi dal trambusto delle città vicine.

Dove mangiare

In esso Finca Valvellidos C'è un ristorante che non abbiamo avuto il tempo di assaggiare ma sembrava buono. Se vuoi andare fuori, a soli 2 chilometri di distanza hai Jaraíz de la Vera e una vasta selezione di ristoranti e bar.

Cosa indossare

È un percorso di 15 chilometri che puoi fare molto velocemente e tutto dipenderà da quante fermate fai e dal tempo che passi per mangiare. Con scarpe comode, non hai bisogno di stivali costosi, ma se l'acqua potabile, la protezione solare, gli occhiali da sole, un cappello, cibo e riparo se fosse inverno, sarebbe sufficiente. Ahh e non dimenticare il costume da bagno per ogni evenienza ...

Percorsi alternativi?

Se ti piace la Sierra de Gredos ti consigliamo di leggere questi articoli vicino a Jerte Valley:

  • La Laguna di Nava
  • Lo sconosciuto becco pelato.
  • Itinerario delle 5 lagune nella Sierra de Bejar (vicino di Gredos)

Video: Relive Garganta de los Infiernos (Potrebbe 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send