Viaggio

Turismo a piedi. Dalla laguna alla laguna di Sanabria

Pin
Send
Share
Send
Send


il Lago di Sanabria È la più grande superficie di acqua dolce (non artificiale) della penisola iberica. Contato da Travel by Free in altre occasioni, è il punto di partenza di numerosi percorsi che di solito finiscono in un'altra serie di Lagos, poiché il Parco Naturale è un paradiso in questo aspetto. In caso di maltempo, possiamo sempre assaggiare la gastronomia di San Sebastián, come fagioli e porcini.

Il nostro percorso oggi inizia nella città diRibadelago, tristemente famoso per la pausa del 1959 di Bacino idrico di Vega del Tera, ponendo fine alla vita di 144 persone. A seguito di questo disastro, la città fu divisa in due, Ribadelago e Ribadelago di Franco, trovandoci nelle vicinanze di questa prima dove inizierà il nostro percorso.

Turismo a piedi. Dalla laguna alla laguna di Sanabria

Prima di arrivare a Ribadelago, c'è una deviazione verso il Centrale elettrica di Moncabril, dove, oltre all'esistenza di tale impianto, esistono numerose ville che hanno trasformato questa zona in una piccola urbanizzazione. È qui che dovremo lasciare il nostro veicolo.

Il sentiero si trova a 1000m di altitudine ed è incollato al piccolo fiume da cui si nutre la centrale elettrica, lasciandolo sulla vostra destra. Questa strada è stata costruita per comunicare Moncabril con gli edifici sopra, anche se oggi è più utilizzata per visitare la zona di Pico del Fraile. Attualmente è abbastanza ben conservato e abbastanza largo da far camminare due persone in parallelo. All'inizio è pianeggiante, ma prende rapidamente una certa pendenza che non lasceremo finché non raggiungiamo le case situate nella parte superiore della montagna. Queste cabine appartengono a Moncabril.


In direzione di Pico del Fraile

Mentre camminiamo, attraverseremo a acquedotto di pietra in rovina e alcuni tubi che abbassano l'acqua verso la centrale elettrica. Alle nostre spalle vedremo come il Lago di Sanabria sta diventando sempre più piccolo e approfittando per scattare alcune foto a grandezza naturale. La strada è liscia nonostante la sua inclinazione, attraversando una serie di zig zag.


In rotta

A 1400 m di altitudine troveremo la neve sulla strada. Fortunatamente, era piuttosto morbido, con quasi nessun ghiaccio e camminarci sopra era semplice.

Una volta raggiunta la cima, la prima cosa che troviamo è una serie di case che appartengono alla centrale elettrica. È qui che inizia una serie di piste sterrate, adattate ai veicoli a motore. Il suo uso è consentito solo ai lavoratori della centrale o dietro autorizzazione. Se seguiamo la pista, troveremo rapidamente il primo lago, completamente ghiacciato, il Laguna di Pavóncon lui Il picco di Fraile sullo sfondo


Laguna del Payón

Senza attraversare la laguna, prendiamo la strada sterrata che va a destra per scalare una serie di piccole colline ripide. Dopo circa 750 metri raggiungeremo la prossima laguna, molto più grande della precedente e sbarrata su uno dei suoi lati. il Laguna Mancas.


In rotta

Lo attraversiamo completamente, passando sopra la piccola diga. Sullo sfondo in cima a una collina vediamo diversi punti di riferimento e a punto geodetico che segna il punto più alto che stiamo per raggiungere. Da lì avremo buone vedute del Moncalvo così come il Picture Lagoon.


Picture Lagoon
Picture Lagoon

Andiamo a quest'ultimo fino alla sua riva e prendiamo una direzione ovest fino a raggiungere una strada sterrata. Se lo seguiamo fino a quando non raggiungiamo il Bacino idrico di Garandones e girare a sinistra, torneremo alla prima Laguna, la abbronzante, facendo una sezione circolare. Tocca ritorna a Ribadelago e lo faremo dalle cabine della centrale fermandoci dove i tubi si abbassano.


Lago di Sanabria

Dati pratici

Quando andare

È una zona fredda durante l'inverno con temperature miti durante l'estate. Zona ideale per trascorrere un weekend in montagna e visitare la bellissima città di Puebla de Sanabria. Tra i mesi di dicembre e marzo troveremo molte lagune ghiacciate con neve abbondante nelle montagne e in estate Avremo molti visitatori che realizzano la Laguna de Sanabria una destinazione ideale per il bagno.

Come arrivare

Situato in autostrada A-52, tra Benavente e Ourense, è situato Puebla de Sanabria. Da qui troveremo numerosi segni per il Lago di Sanabria. Passato il lato in direzione di Ribadelago, arriveremo alla stazione elettrica di Moncabril, dove lasceremo l'auto e inizieremo il nostro percorso.

Cosa indossare

In inverno è consigliabile portare vestiti caldi, leggings, scarponcini da trekking, ramponi in alcuni casi e persino un'ascia di ghiaccio. Tutto dipenderà da dove ci muoviamo. In estate sarebbe consigliabile prendere acqua, crema solare e un costume da bagno nel caso volessimo fare un tuffo in qualche lago. Tuttavia, anche se andiamo in inverno, ci sono sempre aree in cui la neve è scarsa e possiamo camminare senza complicazioni. Non dimentichiamolo a Laguna dei pesci Si arrampica in macchina.

Dove dormire

A Puebla de Sanabria e dintorni ci sono numerosi hotel e case rurali, ma i più richiesti in estate sono i magnifici campeggi situati sulle rive del lago di Sanabria.

Elenco dei campeggi:

  1. Puebla Island
  2. Camping el Folgoso
  3. Camping los Robles
  4. Camping Peña Gullón

Video: Travesía a nado lago de Sanabria 2018 (Luglio 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send