Viaggio

Tanzania, fauna selvatica nel cratere di Ngorongoro (pezzo Safari)

Pin
Send
Share
Send
Send


Cratere di Ngorongoro. Dopo un indimenticabile trekking nel Kilimangiaro abbiamo deciso di visitare i principali parchi nazionali del nord della Tanzania, Ngorongoro, Il lago Manyara e il Serengeti. In questo post parleremo del cratere di Ngorongoro, un'impressionante "gabbia" piena di fauna selvatica.

Il cratere di Ngorongoro

All'interno di un territorio protetto di oltre 8.288 km², il Cratere di Ngorongoro con un diametro di 21 km e una superficie di 264 km² occupa poco più del 3% dell'area del parco. È possibile trovare il famoso leone dai capelli neri, una moltitudine di gnu, zebre, ippopotami, rinoceronti, ghepardi ed elefanti tra gli altri.

Una volta salita al Kilimanjaro Da allora ad Arusha abbiamo deciso di cercare la vita per noleggiare un'auto fallo dalla Tanzania e non dalla Spagna è molto più economico. Abbiamo noleggiato un Land Cruiser con autista e cucinato per noi due, i fratelli Blanquer :), una decisione che consigliamo, soprattutto perché l'auto è solo per te. Se lo fai per agenzia, sarà più costoso e potresti condividere l'auto con altri turisti, con il problema dello spazio che trasporta. Non sai che lusso è poter vedere come macchine simili sono state caricate con 9 o 10 persone, a turno a scattare foto, e noi come re del mambo, sdraiati e scattare foto senza sosta con il nostro classico convertibile Land Cruiser.


Cratere di Ngorongoro - Dall'altro lato

Dopo aver percorso circa 90 km da Arusha, ci siamo fermati sul bordo del cratere vedere dall'alto un paesaggio immenso, dove abbiamo avuto la sensazione che il terreno del vulcano spento si spostasse. Chissà, le immense mandrie degli gnu? Non lo so, ma vedere un cratere perfetto circondato da cime di oltre 3.000 metri sapendo in anticipo che dentro c'è un verbo della fauna selvatica, fa sì che il tuo nervosismo dica all'autista , scendiamo ora!


campeggio

Prima di scendere al cratere siamo andati in un campeggio situato all'ingresso, dove abbiamo ricevuto un branco di elefanti incontrollati in cerca di acqua. Che benvenuto! Qualcuno mette il negozio qui intorno! Beh, niente dovrebbe essere comune in questi luoghi del pianeta perché né l'autista né i proprietari del campeggio hanno prestato attenzione, dai, come se fossero un gruppo di gattini in cerca di cibo.

Poco dopo prendiamo il nostro Incrociatore terrestre e scendemmo al cratere su una strada sterrata guardando lontano Lago Makat, un piccolo lago salino che emana una specie di fumo bianco.

Già all'interno del parco, abbiamo fatto un piccolo giro circolare in cui abbiamo contemplato rinoceronti sfuggenti, dal momento che non potevamo fotografarli, e grandi branchi di gnu.


Cratere Ngorongoro
Gnu nel cratere

Certo, vicino allo gnu troviamo un grande branco di leoni, dove i maschi stavano facendo il sedere e le femmine giocavano con i loro piccoli e guardavano la loro cena, forse uno gnu con belle erbe ...


Leoni a Ngorongoro
Leoni a Ngorongoro

Per più di 2 ore ci siamo divertiti, sentiti e vivendo come una famiglia di leoni suonata in mezzo a loro. Il ruggito dei più piccoli, il tocco della madre o semplicemente vedere come guardavano i leoni giovani o forse adolescenti, rende l'Africa indimenticabile Per chiunque lo visiti.

È difficile spiegare come ci si sente, ma ricordo ancora quei ruggiti dei giovani e l'aspetto delle leonesse, così diretto, così integrale e allo stesso tempo stimolante, come se l'uomo non fosse lì, come se non fossimo un fastidio.


Leoni a Ngorongoro

Poco dopo abbiamo avuto un cane affamato, non un gatto ... e abbiamo mangiato un ottimo panino che il cuoco ha preparato per noi, a proposito, che lusso e attenzione, soprattutto per coloro che non sono abituati a queste cose. Già mangiato e servito, mi ricorda la scuola, ci è voluto molto per iniziare il Land Cruiser per riprendere la marcia e lasciare i leoni alle spalle, ma si stava facendo buio e abbiamo dovuto vedere ippopotami e un ghepardo, uno degli animali più difficili da vedere Il ghepardo è a animale notturno e per il giorno l'unico posto che si trova è sul ramo di un albero, il modo migliore per evitare il sole e possibili predatori.

Quando stavamo lasciando il parco, abbiamo trovato quel branco di elefanti assetati che aveva aggredito il campeggio, ma questa volta vicino agli alberi che costeggiavano il fantastico cratere di Ngorongoro.

Già al campeggio, come tutti i viaggiatori, iniziamo a pianificare il giorno successivo la visita al lago Manyara, ma questa è un'altra storia ed è un altro viaggio. Javier Blanquer


Crater del Nrongoro - Camping

Prima di partire per la Tanzania

  • Cerca e confronta i voli al miglior prezzo
  • Guida Lonely Planet
  • Trasferimenti aeroportuali
  • Il noleggio auto ha riscontrato uno sconto del 15%

Quando andare

L'intero anno è un buon momento per vedere la fauna selvatica.

Come arrivare

O prendendo un autobus da Arusha o portando un noleggio 4 × 4. Arrivare è facile, devi solo prendere la strada da Arusha al Serengeti e svoltare al km 171.

Il parco nazionale apre alle 7:00 e chiude alle 19:00, anche se è alle 18:00 quando le auto devono lasciare il cratere.

Cosa indossare

In estate può fare un po 'freddo, quindi non dimenticare un cappotto, acqua e una fotocamera con un teleobiettivo. Occhio con il bordo del cratere, può fare molto freddo.

Dove dormire

Ci sono molti posti dove dormire, ma consigliamo i campeggi che si trovano sul bordo del cratere per viste e prezzi.

Assicurazione di viaggio

Per un viaggio come questo è meglio stipulare un'assicurazione. IATI ci offre a offrire ai follower Viaggia gratis. Viaggiare non ti esonera dall'avere un incidente, dal bisogno di un medico, di un trasferimento o di cure mediche. Non giocarci, controlla l'assicurazione di viaggio facendo clic sul banner e avrai un 5% nella tua assicurazione per essere un lettore di viaggi gratis. Se vuoi maggiori informazioni clicca qui.

Video: Passione Natura: "Viaggio nella savana" Leoni-tigri-elefanti (Luglio 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send