Viaggio

Il Cerrón Ai piedi dell'Hayedo de Montejo

Pin
Send
Share
Send
Send


Il Cerrón È una montagna di quasi 2200 metri di altezza situata ai piedi del famoso Faggio Montejo. Ombreggiato dalle vette vicine, è il luogo ideale per passeggiare in solitudine senza quasi trovare escursionisti lungo la strada. Per coincidenza lo scaliamo con la neve, ma questo di solito non scompare nemmeno nei mesi invernali, a causa dei forti venti che la frustano e del suo carattere isolato.

Il Cerrón Ai piedi dell'Hayedo de Montejo

Siamo di fronte a quello che sembrava un inverno nevoso. Diverse nevicate erano cadute all'inizio di dicembre, ma da allora fino a metà gennaio non era quasi più ricaduto nulla. Improvvisamente la dea della natura ha portato diversi fronti freddi nella penisola iberica, portando la neve praticamente su tutte le catene montuose di Spagna, tra questi il Catena montuosa dell'Ayllón.

Ciò ha attivato il nostro chip di montagna e abbiamo rapidamente cercato una montagna dove c'erano poche persone, poiché i siti principali sarebbero stati collassati da persone in cerca della polvere bianca desiderata. La destinazione scelta era il Cerrón, che avevamo già promosso qualche anno prima.

La strada per il Cerrón

Accompagnati dalla coppia deviajejuntos.net, partiamo per il Cerrón dallo stesso parcheggio del Faggio Montejo, attraversando un ponte Fiume Jarama e cambiando comunità autonoma. di Madrid a Castilla la Mancha.

Questo fiume segna la delimitazione tra Madrid e Guadalajara, oltre ad essere una barriera insormontabile per lo stesso Hayedo, rimanendo pienamente dalla parte di Madrid.


Rotta verso il Cerrón - Hayedo de Montejo

Dopo aver attraversato il ponte, prendiamo un sentiero che gira a sinistra, abbastanza stretto che attraversa un piccolo ruscello. Da qui e in soli 200 metri, giriamo a destra per prendere una strada sterrata, che usiamo per gran parte del cammino. Questa traccia comunica con il GR-88, ma non lo useremo.

Dal momento che il rotte verso il maiale Sono poco frequenti, non ci sono indicazioni per seguire un percorso specifico, facendo l'intero viaggio colpendo la mappa.


Rotta verso il Cerrón - Hayedo de Montejo

Siamo arrivati ​​a un incrocio prendendo quello che ha lasciato sul lato destro. L'altro scese da lui Fiume Jarama e alcune piccole stalle. È facile confondersi ed è meglio tenerlo a mente poiché l'altro percorso non ha via d'uscita.


Trekking nel Cerrón - Hayedo de Montejo

Iniziamo a passare una serie di case totalmente in rovina, con nomi simili Casa romana, ai piedi di un ponte, e il Case Gorrinos e di Zio Agostino. Immagino che questi nomi abbiano qualcosa a che fare con la storia dei loro ex occupanti.


Trekking nel Cerrón - Hayedo de Montejo

Dopo un lungo viaggio in linea retta, la pista finalmente svoltò bruscamente a destra e cominciò a scalare la montagna in un leggero zig zag. neve ormai stava cominciando ad accumularsi, rendendo la passeggiata un po 'imbarazzante.


Facendo un'escursione nel Cerrón

Questo aumento, sul lato ovest del Cerrón, è noto come Cold Water Hill, forse a causa dei numerosi flussi che sono nati lì. Peccato che la nascita di Fiume Jarama Ero dall'altra parte, proprio sul La cipolla ha visto, presieduto dal piccoTre province.


Attraversa il Cerrón

In effetti, questo picco ci accompagnerebbe in buona parte del percorso, con la sua immagine completamente coperta di neve. Il suo nome come puoi immaginare è dato perché il suo vertice è l'intersezione tra le province di Madrid, Segovia e Guadalajara, anche se se ci pensiamo, potrebbe anche essere stato chiamato Tre comunità autonome.


Attraversa il Cerrón

Dopo aver raggiunto un'altitudine sopra 2000 metri, abbiamo fatto di tutto e siamo partiti fuori strada in direzione di il Cerrón. Non ci sono percorsi o pietre miliari visibili, ma è facile capire dove si trova il punto più alto. Fai attenzione in questa parte poiché se si forma molto freddo si formano lastre di ghiaccio che raramente richiedono l'uso ramponi.


Ascensione al Cerrón - Guadalajara

E finalmente l'abbiamo fatto top nel maiale, dopo poco più di 11 chilometri percorsi. I panorami sono magnifici, a partire dalPico del Lobo sul suo versante meridionale, il Sierra de la Hiruela e Rincon e più in basso il Ocejón.

Il vento era molto forte e come puoi vedere non aiuta a sorridere. È tempo di cercare rifugio per godersi un meritato pasto.


Cumbre del Cerrón - Sierra de Ayllón

Da qui dobbiamo seguire la cresta della montagna per vedere una strada sterrata, che in questo caso era coperta di neve, ma poteva essere facilmente individuata. Da lì lo prendiamo per 1 chilometro fino a raggiungere un nuovo incrocio, prendendo la strada sul lato destro appena visibile. Ci sono pietre miliari, quindi rimanete sintonizzati.

Se avessimo continuato dritto, saremmo finiti al vertice di Santuy di 1930 metri e più tardi nella città di Il Cardoso de la Sierra. Dopo aver deviato a pochi chilometri dal parcheggio del Faggio Montejo.


Catena montuosa dell'Ayllón

Prendendo la strada giusta e dopo diversi chilometri di discesa, ci uniremo al percorso che prendiamo all'inizio del percorso e dopo 2 chilometri arriveremo dal nuovo al parcheggio del Faggio Montejo.

Dati pratici

Quando andare

Il Cerrón È di quelle montagne che acquisiscono un tocco speciale nei periodi più temperati o freddi. L'estate dovrebbe essere ignorata dalla mancanza di ombra, dato che ci sono altre vette intorno alle ombre e forse più belle come la Pico del Lobo, ma è sempre un'opzione da considerare.

Come arrivare

Dobbiamo andare nella città di Montejo de la Sierra, nella Sierra Norte de Madrid. Da lì prendere la deviazione per il porto di El Cardoso fino a raggiungere le porte di Faggio Montejo, dove c'è un'area ricreativa e un piccolo parcheggio dove lasceremo l'auto.

Questo parcheggio è di solito riempito nei fine settimana, finendo molte auto ai lati della strada con le relative multe. Praticamente nessuno va al Cerrón, perché tutti questi veicoli sono di persone che visitano la foresta di faggi.

Cosa indossare

Per fare il rotta verso il maiale, dobbiamo tenere conto del fatto che c'è acqua durante il viaggio, nessun riparo con un tetto coperto e nessuna segnalazione, quindi è consigliabile portare un mappa. Il resto degli elementi sono di buon senso, come una giacca a vento, vestiti caldi, leggings in alcune occasioni, crema solare, guanti + cappello, occhiali da sole, cibo perché il percorso è molto lungo, ..., ecc.

Dove alloggiare?

La nostra raccomandazione è di utilizzare una delle tante case rurali esistentiLa Hiruela o nel Horcajuelo.

Possiamo entrare nell'Hayedo de Montejo?

No, poiché l'ingresso all'Hayedo è soggetto a prenotazione anticipata. Le prenotazioni sono fatte QUI.

Pin
Send
Share
Send
Send