Viaggio

La valle vulcanica di Waimangu in Nuova Zelanda

Pin
Send
Share
Send
Send


Una delle cose che mi ha colpito di più in Nuova Zelanda è la differenza di paesaggio tra le leggi del Nord e del Sud. Il nord è principalmente vulcanico, come la valle vulcanica di Waimangu e nell'Isola del Sud la maggior parte delle montagne si sono formate dopo movimenti di placche tettoniche. Tuttavia ci sono datati almeno 4 vulcani, contrastando più di 20 vulcani sull'isola del Nord. Questa diversità rende la Nuova Zelanda un paese davvero interessante e Waimangu Un luogo ideale per conoscere le viscere della Terra.


La valle vulcanica di Waimangu in Nuova Zelanda

La valle vulcanica di Waimangu

In una giornata folle abbiamo deciso di visitare Waimangu. Pazzo perché al mattino visitiamo un posto abbastanza simile, l'area termale di Waiotapu, non lontano da qui come circa 10 chilometri, ma come nella zona non c'è nient'altro da vedere che non abbiamo avuto altra scelta che ripetere l'attività e goderci vulcani, geyser, fango bollente e piscine di acqua calda, ..., ecc. .


La valle vulcanica di Waimangu in Nuova Zelanda

Waimangu È un posto unico. Tanto per cominciare, è una valle relativamente giovane, non più vecchia di 130 anni e sebbene possa sembrare una bugia, era tutta una verde lussureggiante collina. Tutto questo vergel scomparve il 10 giugno 1886 quando il Vulcano Tarawera Dopo una violenta esplosione che ha ucciso 120 persone, ha iniziato a sollevare l'intera valle formando nuovi crateri e geyser, molti dei quali sono visibili oggi. Ma il più scioccante è stata la creazione di il più grande geyser al mondo che era attivo solo 4 anni. Era così spettacolare che lanciava acqua fino a 400 metri di altezza ogni 36 ore. Oggi il geyser non è quasi visibile dalla vegetazione.

Visitando Waimangu

Dopo aver pagato il 37$ all'ingresso e ci sorprende di quanto sia stato facile parcheggiare (Wai-o-Tapu è un'altra canzone ...) ci hanno dato la documentazione del parco, in un perfetto spagnolo ciò che è stato apprezzato. In esso leggiamo che dall'ingresso al punto finale, il Lago Rotomahanac'erano 4 chilometri che può essere attraversato 1.5h. A questo dovremmo aggiungere un percorso opzionale che è passato attraverso il Cratere Inferno che dal mio punto di vista è essenziale.


La valle vulcanica di Waimangu in Nuova Zelanda

Soprattutto, quando abbiamo raggiunto la fine abbiamo potuto prendere un autobus che ci lascerebbe all'ingresso, quindi non dobbiamo percorrere la strada 2 volte. Bene, con tutte queste informazioni in mente abbiamo preso un sentiero che è sceso dalla collina fino a un lago che abbiamo lasciato a destra, il Cratere meridionale.


La valle vulcanica di Waimangu in Nuova Zelanda

Fu in quel momento che iniziò a piovere a dirotto e grazie agli alberi e ai nostri impermeabili non finimmo per correre attraverso l'acqua. La cosa divertente che come l'acqua era un po 'fredda, sta cadendo sull'acqua del Cratere Eco accanto a Cathedral Rocks, il nostro prossimo lago, ha reso ancora più evidente il contrasto tra acqua calda e fredda e fumo proveniente da tutti i lati. Almeno questa è stata la mia umile diagnosi, ma in seguito mi hanno detto che l'acqua è più fredda di quanto pensassi e che le bolle che sono uscite erano dovute a una miscela di anidride carbonica e idrogeno solforato, anche se sicuramente il letto del lago è caldo.


La valle vulcanica di Waimangu in Nuova Zelanda

Apparentemente era solo una nuvola leggermente ribelle da quando la pioggia si è fermata e abbiamo potuto riprendere il percorso senza alcun incidente. Già con il sole come alleato siamo arrivati ​​a un incrocio che ci ha portato Cratere Inferno o nelle vicinanze Terrazza del nido degli uccelli. Dato che questo secondo era relativamente vicino, ci siamo diretti lì con una mente che si girava per scalare il cratere Inferno.


La valle vulcanica di Waimangu in Nuova Zelanda

il Terrazza del nido degli uccelli come indica il nome in inglese, sono terrazze a forma di nido di uccello che sono geyser davvero belli, che possiamo vedere da tutti i lati. Certo, abbastanza piccolo.


La valle vulcanica di Waimangu in Nuova Zelanda

Dopo il piacere del contrasto di colori, ci siamo voltati e abbiamo preso la strada Cratere Inferno. Il percorso si chiama Monte Haszard ed è classificato come difficile dato lo stato della strada e le pendenze ripide che devono essere salvate. Pertanto non raccomandato per le persone in forma molto bassa.


La valle vulcanica di Waimangu in Nuova Zelanda

Abbiamo iniziato a percorrere un sentiero che contrariamente a quanto leggevamo era francamente in buone condizioni, almeno all'inizio. Scale scolpite sul terreno, ringhiere e persino panche per riposare alla fine di ogni pendenza. Tutto questo per poter raggiungere il Cratere Inferno senza problemi Poi più tardi sarebbe un'altra canzone.


La valle vulcanica di Waimangu in Nuova Zelanda

Arriviamo a Cratere Inferno Come puoi vedere ha un blu spettacolare. Questo è esploso lo stesso giorno che ha fatto Vulcano Haszard Nel 1886 e oggi è tranquillo, tranne che per le sue acque che salgono e scendono seguendo un curioso ciclo.


La valle vulcanica di Waimangu in Nuova Zelanda

Da qui finisce la buona strada e inizia la dura. Ci aspettavano rampe molto forti all'interno di una foresta eccessivamente frondosa, il che rendeva difficile vedere il resto dei crateri come il Cratere nero e il Cratere fatato, quasi nascosto dagli alberi.


La valle vulcanica di Waimangu in Nuova Zelanda

Terminata questa parte tortuosa, raggiungiamo di nuovo la valle e proseguiamo lungo il sentiero principale fino a quando Terrazza Warbrick. Un set di piattaforme in silice di molti colori. Nell'opuscolo diceva che il nome era stato dato in onore della famiglia Warbrick, alcune guide turistiche che hanno sfruttato la zona all'inizio del XX secolo e che purtroppo uno di loro è morto dopo una violenta esplosione del geyser spento Waimangu.


La valle vulcanica di Waimangu in Nuova Zelanda

Seguiamo il percorso verso di lui Lago Rotomahana dove non intendevamo prendere la nave 40$.... E per fortuna non l'abbiamo fatto perché non abbiamo nemmeno raggiunto il molo. Poteva piovere a dirotto e questa volta non avevo intenzione di fermarmi.


La valle vulcanica di Waimangu in Nuova Zelanda

Almeno il lago abbiamo potuto vedere dalle altezze quando si fa il trekking attraverso il Mount Haszard e grazie a questo non siamo partiti con un cattivo gusto. Inoltre, la cosa migliore è che l'autobus ha impiegato poco tempo per arrivare, a soli 5 minuti, quindi siamo arrivati ​​presto all'ingresso del parco e ci siamo diretti verso Rotorua, a soli 30 chilometri da Waimangu.


La valle vulcanica di Waimangu in Nuova Zelanda

Dati pratici

Prima di partire per la Nuova Zelanda

  • Guida Planet Planet della Nuova Zelanda
  • Trasferimenti aeroportuali
  • Noleggio auto in Nuova Zelanda con sconto del 15%
  • Mappa della Nuova Zelanda

Quanto costa l'ingresso?

I prezzi variano ogni anno ma il prezzo stabilito per la stagione 2016/2017 è 37$ e se noleggi la barca lo sono 80$.

A che ora ha Waimangu?

Si apre alle 08:30 e chiude alle 17:00, tranne a gennaio che chiude un'ora dopo.

Come funzionano gli autobus interni?

Waimangu può essere percorsa in autobus che ha 3 fermate nei siti principali. L'autobus parte ogni ora o 45 minuti dall'ingresso e ritorna dal Lago Rotomahana con la stessa frequenza. Per tener conto del fatto che l'ultimo autobus parte dal lago alle 16:50.

Dove dormire

È meglio dormire Rotorua, a meno di 30 minuti da Waimangu. Mentre andavamo con un camper in Nuova Zelanda, abbiamo deciso di cercare un campeggio per poter ricaricare tutti gli elementi del veicolo quel giorno ed essere in grado di collegare il riscaldamento elettrico.

Quando andare

Il luogo può essere visitato tutto l'anno, ma ovviamente l'ideale è farlo in estate, tra i mesi da dicembre a febbraio.

Cosa indossare

Sono sufficienti una scarpa comoda, una crema solare e del cibo. Non ci sono distributori di bibite o cibo all'interno del parco.

Altri posti sull'isola del nord che devi visitare

  • Tongariro Alpine Crossing, il percorso più popolare in Nuova Zelanda.
  • L'area termale di Wai-o-Tapu.
  • Nuova Zelanda Land of Hobbits - Hobbiton.

Assicurazione di viaggio

Per un viaggio come questo è meglio stipulare un'assicurazione. IATI ci offre a offrire ai follower Viaggia gratis. Viaggiare non ti esonera dall'avere un incidente, dal bisogno di un medico, di un trasferimento o di cure mediche. Non giocarci, controlla l'assicurazione di viaggio facendo clic sul banner e avrai a 5% nella tua assicurazione per essere un lettore di Travel gratuitamente. Se vuoi maggiori informazioni clicca qui.

Video: Lady Fox Geyser (Agosto 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send