Viaggio

Potrei. Maori e aree geotermiche a Rotorua

Pin
Send
Share
Send
Send


Il nostro viaggio in Nuova Zelanda stava per concludersi e alcuni amici hanno consigliato di visitare Potrei dove potremmo conoscere un po 'più da vicino il Cultura maori e come regalo visitare uno dei geyser più emblematici del paese, il geyser Pohutu. Certamente di quest'ultimo eravamo già un po 'saturi dopo aver visitato Wai-o-Tapu e Waimangu, ma che diavolo, se visitando Te Puia posso vederel'haka, la famosa danza che gli All-Blacks ballano in ogni gioco mi soddisfaranno.


Potrei. Zone Maori e termali a Rotorua

Potrei. Qualcosa di più di un'area di attività termali

Rientriamo a Roturoa dopo un percorso attraversato dall'acqua nel Parco Nazionale Tongariro. Tale era la quantità di acqua che indossavamo nei nostri pantaloni che si era inzuppata fino a quando non potevamo più. Ecco perché abbiamo deciso di cercare un campeggio dove lasciare la nostra roulotte e poterci riposare come Dio comanda. Grande successo perché per caso il campeggio aveva sorgenti termali di cui abbiamo approfittato appieno.

Il giorno dopo ci siamo avvicinati a Te Puia per prima cosa al mattino, sapendo che in seguito avrebbe potuto crollare. All'arrivo paghiamo il biglietto d'ingresso, 59$Ci hanno dato una mappa della zona e una serie di programmi in cui abbiamo potuto vedere varie attività svolte dai Maori. Appena la danza è iniziata proprio in quel momento, siamo andati direttamente alla cosiddetta casa di riunione Aronui a Rua.


Potrei. Zone Maori e termali a Rotorua

Devo ammettere che è molto, molto orientato al turismo e che questi Maori non vivevano più come anni fa. Oggi sono completamente integrati con il resto della popolazione (i coloni) e in Te Puia ci mostrano semplicemente com'era la vita per ultima.

Almeno per la gioia dei turisti, hanno ballato l'Haka e, per finire, ci hanno portato sul palco per imitarli e, naturalmente, prendersi in giro da soli.


Potrei. Zone Maori e termali a Rotorua

Dopo il momento del ballerino abbiamo preso la mappa che ci avevano dato all'ingresso e hanno deciso di passare punto per punto. La prima cosa era vedere la ricreazione del villaggio Maori e poi andare in un piccolo complesso chiamato Ngã Manu Ahurei dove avevano diversi kiwi in cattività Questi erano dietro un bicchiere con poca luce, che ostacolava la loro visione. Tuttavia, essendo animali eminentemente notturni, nient'altro poteva essere fatto.


Potrei. Zone Maori e termali a Rotorua

Quindi attraversiamo una laguna di fango di proporzioni generose e che non ti ha invitato a fare un tuffo. È così attivo che frammenti di fango si disperdono costantemente in tutte le direzioni.


Potrei. Zone Maori e termali a Rotorua

Da qui marciamo verso l'attrazione principale di Te Puia, il Geyser di Pohutu, che è entrato in azione ogni pochi minuti bagnando tutte quelle persone che sono passate da un ponte vicino e che logicamente non erano attese.


Potrei. Zone Maori e termali a Rotorua

Dopo aver goduto del geyser Pohutu, andiamo ad altre lagune di fango chiamate Ngapuna Tokutoru Hauanu. Questi non erano così interessanti come i precedenti e la loro attività è molto più bassa.


Potrei. Zone Maori e termali a Rotorua

Forse era meglio trovare piccoli buchi dove scorreva acqua molto calda e con un odore piuttosto sgradevole di zolfo.


Potrei. Zone Maori e termali a Rotorua

Più tardi ci siamo diretti Waikite Geyser Con poca speranza di vederlo in azione. La mappa diceva chiaramente che era inattivo e logicamente non si sbagliava. In realtà c'è un altro geyser, il Papakura ed è anche morto.


Potrei. Zone Maori e termali a Rotorua

Continuiamo la passeggiata attraverso diverse formazioni in cui emanava un fumo costante e quindi abbastanza caldo. Questo ha contrastato il freddo di cui soffrivamo, intorno ai 5 gradi :-(.


Potrei. Zone Maori e termali a Rotorua

La strada stava finendo e vicino al villaggio Maori abbiamo trovato il Laguna di Ngararatuatara. Questo in teoria era usato per cucinare e in effetti è ancora usato in alcune manifestazioni per i turisti, ma proprio in quel momento non c'era chef nella zona.


Potrei. Zone Maori e termali a Rotorua

E con questo abbiamo finito la nostra visita a Potrei che se non lo è per l'haka Semplicemente non sarei entrato.


Potrei. Zone Maori e termali a Rotorua

Dati pratici

Prima di partire per la Nuova Zelanda

  • Guida Planet Planet della Nuova Zelanda
  • Trasferimenti aeroportuali
  • Noleggio auto in Nuova Zelanda con sconto del 15%
  • Mappa della Nuova Zelanda

Quanto costa l'ingresso?

I prezzi variano ogni anno ma il prezzo stabilito per la stagione 2016/2017 è 52$ appresso. Ad esempio, se vogliamo vedere l'haka, lo sono 59$ e ci sono 4 spettacoli giornalieri.

A che ora ha Waimangu?

Apre alle 09:00.

Dove dormire

È meglio dormire Rotorua, a meno di 30 minuti da Waimangu. Mentre andavamo con un camper in Nuova Zelanda, abbiamo deciso di cercare un campeggio per poter ricaricare tutti gli elementi del veicolo ed essere in grado di collegare il riscaldamento elettrico.

Quando andare

Il luogo può essere visitato tutto l'anno, ma ovviamente l'ideale è farlo in estate, tra i mesi da dicembre a febbraio.

Altri posti sull'isola del nord che devi visitare

  • Tongariro Alpine Crossing, il percorso più popolare in Nuova Zelanda.
  • L'area termale di Wai-o-Tapu.
  • Nuova Zelanda Land of Hobbits - Hobbiton.
  • La valle vulcanica di Waimangu

Prenota l'escursione a Te Puia

Se vuoi prenotare un'escursione a Te Puia e vedere altrove, fai clic sul seguente link.

 Prenota l'escursione a Te Puia

Noleggio camper in Nuova Zelanda

Qui lasciamo diversi marchi che offrono buoni prezzi, entro limiti ragionevoli, in Nuova Zelanda e persino in Australia. Alcuni lo sono comparatori, ma crediamo, dopo aver visto molti, questi sono quelli che offrono il miglior prezzo.

AGENZIASCONTOLINK

Camper scoperti
Comparatore delle principali marche di camper(Consigliato!)Clicca qui

Guida adesso
 Comparatore delle principali marche di camperClicca qui

Assicurazione di viaggio

Per un viaggio come questo è meglio stipulare un'assicurazione. IATI ci offre a offrire ai follower Viaggia gratis. Viaggiare non ti esonera dall'avere un incidente, dal bisogno di un medico, di un trasferimento o di cure mediche. Non giocarci, controlla l'assicurazione di viaggio facendo clic sul banner e avrai a 5% nella tua assicurazione per essere un lettore di viaggi gratis. Se vuoi maggiori informazioni clicca qui.

Video: Studio 3-Potrei (Luglio 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send