Viaggio

Il monastero di Santa Catalina ad Arequipa, in Perù

Il passato spagnolo diventa latente in molti angoli delPerù, essendo un buon esponente della città di Arequipa. In questa città circondata da grandi montagne con altitudini vicine a 6000 metri come il Chachani o il vulcano Misti, ilMonastero di Santa Catalina. Questa eredità ispanica non è l'unica in città. Esempi come la maestosa Cattedrale o la Chiesa della Compagnia condividono le stesse radici.


Arequipa. Monastero di Santa Catalina

La città di Arequipa e il monastero di Santa Catalina

Dopo una visita di due giorni nella città di Puno e più precisamente, Titicaca, abbiamo preso un autobus la mattina presto che ci ha lasciato nella città di Arequipa al tramonto. Il giorno seguente visitammo diversi punti della città fino a quando non finimmo di cenare in una delle bancarelle vicino alla cattedrale. Ore dopo e senza essermi quasi addormentato, mi sono svegliato alle tre del mattino per scalare la vetta Chachani di più di 6000 metri in una lunga giornata di maratona. Sono tornato verso le 6 del pomeriggio e, dato che ero così irrequieto, ho deciso di fare una visita notturna al monastero di Santa Catalina, che martedì e giovedì lo aprono fino alle 20:00 a lume di candela.

Visita al Monastero di Santa Catalina

A dire il vero, il monastero lo aveva già visitato prima, ma durante il giorno e la mattina. Molte persone mi avevano raccomandato la visita notturna, che viene eseguito seguendo un percorso di candela attraverso i suoi principali punti di interesse. In questo modo ci si immergerebbe completamente nella vita delle suore diverse centinaia di anni fa, quando l'elettricità aveva ancora raggiunto la città. Inoltre, la luce calda delle candele illumina le pareti con un insieme speciale, conferendo loro un aspetto più accogliente e talvolta anche piuttosto buio.


Arequipa. Monastero di Santa Catalina - Mappa via //www.santacatalina.org.pe/

Sono andato all'ingresso del monastero dove c'è un piccolo botteghino. Dopo aver pagato il 40 suole dall'ingresso, ho camminato per il Cortile del silenzio, proprio dove si trova uno dei due servizi igienici dell'intero complesso.


Arequipa. Monastero di Santa Catalina

Alla fine, e senza alcuna possibilità di andarsene è stato il Chiostro dei novizi. Questo ci ha costretto a girarci per prendere un'uscita a metà strada nel Cortile del silenzio. A questo punto si inizia a immaginare quanto sia grande il monastero di Santa Catalina, che a mio avviso più che un monastero è una piccola città fortificata.


Arequipa. Monastero di Santa Catalina

In effetti, senza prestare molta attenzione alla mappa, abbiamo deciso di perdersi. Senza fretta e sapendo che presto sarebbe buio. È proprio in quel momento che scopriamo uno dei luoghi più interessanti del monastero, il Chiostro dell'Orangerie.


Arequipa. Monastero di Santa Catalina

Questo dà accesso a diverse celle, la sala Profundis, la Pinacoteca e una delle strade principali, la Via Córdova. Anche se la verità, gli edifici di questa strada, con quelli sulla strada Toledo, Siviglia e Granada Sono davvero simili.


Arequipa. Monastero di Santa Catalina

Le strade precedentemente commentate sono solitamente dipinte di una tonalità rosso rame, anche se a seconda dell'ora del giorno, il colore può variare leggermente.


Arequipa. Monastero di Santa Catalina

La maggior parte delle case sono in realtà celle dove accolsero le suore residenti del monastero di Santa Catalina. Ecco perché in molti di essi possiamo trovare piccoli camini per riscaldare la casa nei giorni più freddi.


Arequipa. Monastero di Santa Catalina

Continuiamo a camminare verso Toledo Street, in quel momento le luci all'interno delle celle iniziarono ad accendersi leggermente, dando loro un'immagine un po 'cupa.


Arequipa. Monastero di Santa Catalina

Da lì arriviamo a Sevilla Street, dove c'è un piccolo bar dove possiamo prendere un gustoso caffè, anche se sapendo che c'è un cimitero dall'altra parte del muro, sicuramente più di un superstizioso ci penserebbe due volte.


Arequipa. Monastero di Santa Catalina

Arrivammo alla lavanderia e immediatamente le luci si accesero in tutte le strade. La notte era alle porte e scattare una foto cominciò ad essere un po 'difficile.


Arequipa. Monastero di Santa Catalina

Passiamo al Via Granada e da lì al Piazza Zocodober, dove si trova la cucina più grande del Monastero e alcune scale che ci porterebbero a un belvedere della città di Arequipa.


Arequipa. Monastero di Santa Catalina

Purtroppo era già molto buio e Arequipa Non è una città che si distingue per la sua luminosità. Potremmo a malapena distinguere la cima del Chachani in lontananza.


Arequipa. Monastero di Santa Catalina

Anche se la silhouette di Vulcano Misti Potrebbe essere perfettamente osservato.


Arequipa. Monastero di Santa Catalina

La notte era così buia che riuscivamo a malapena a distinguere il Chiostro Maggiore, rosso di giorno e quasi nero di notte. Questo ci ha spinti nelle stanze interne dove sono custodite diverse reliquie religiose e alcuni dipinti eccellenti.


Arequipa. Monastero di Santa Catalina

La Pinacoteca espone opere del Scuola di Cusco, molti di loro rappresentano passaggi della storia di Arequipa o alcuni famosi momenti religiosi.


Arequipa. Monastero di Santa Catalina

Stanco di una giornata così lunga, è stato il momento in cui ho deciso di sedermi su una panchina vuota. Presto ho deciso di tornare in hotel, mangiare qualcosa in fretta e mettermi a letto per riposare.


Arequipa. Monastero di Santa Catalina

Dati pratici

Quanto costa l'ingresso al Monastero di Santa Catalina?

40 soli, sia per stranieri che peruviani. Oltre 60 anni di paga 20 soli e se stai studiando per una laurea in Perù, lo sono 12 soli.

 Visita guidata di Arequipa e del Monastero di Santa Catalina

A che ora è il Monastero di Santa Catalina?

Dalle 09:00 alle 17:00 tranne il martedì e il giovedì che chiudono alle 20:00.

Ne vale la pena la visita notturna?

Se sei ad Arequipa di martedì o giovedì, ne vale la pena. Puoi entrare durante il giorno, rimanere dentro a prendere un caffè e aspettare fino a quando non fa buio. A 2 × 1.

Dove alloggiare

  • Classe D'Carlo: molto pulito e moderno. 5 minuti dal centro.
  • Casona Gerusalemme: ostello molto vicino al monastero di Santa Catalina.
  • Tambo Viejo: a metà strada per la stazione degli autobus e dei treni. Con wifi
  • Hotel Casa Baraquel: 5 minuti a piedi dal centro. Molto pulito e accogliente.

Escursioni vicino Arequipa

Salita a Chachani: un trekking alto oltre 6000 metri.

Assicurazione di viaggio

Per un viaggio come questo è meglio stipulare un'assicurazione. IATI ci offre a offrire ai follower Viaggia gratis. Viaggiare non ti esonera dall'avere un incidente, dal bisogno di un medico, di un trasferimento o di cure mediche. Non giocarci, controlla l'assicurazione di viaggio facendo clic sul banner e avrai a 5% nella tua assicurazione per essere un lettore di Travel gratuitamente. Se vuoi maggiori informazioni clicca qui.